5 consigli per il tuo progetto di crowdfunding.

/ federico

Grazie all’avvento di internet la possibilità di farsi conoscere e diffondere un messaggio è nettamente aumentata. Lo stesso vale per chi decide di stabilire sinergie, creare collaborazioni, fare contatti commerciali o aprire le proprie idee e progetti ad una comunità virtuale.

Infatti oggi i giovani imprenditori decidono di affidarsi alla rete per poter lanciare i propri progetti e raccogliere fondi per poterli mettere pratica.


Uno dei formati più in voga adesso è il Crowdfunding (dall'inglese crowd, folla e funding, finanziamento) o finanziamento collettivo che proprio attraverso le possibilità che offre il web oggi rappresenta il sistema più gettonato per raccogliere fondi.

il Crowdfunding via web è quindi un’iniziativa per raccogliere finanziamenti per un progetto, a cambio di ciò, l’imprenditore di turno o creatore del progetto darà ai finanziatori qualcosa in cambio.

Esistono vari tipi di crowdfunding in base al tipo di accordo.


1 - Il crowdfunding per donazione, dove il donatore realizza un’offerta senza pretendere niente a cambio.

2 - Il crowdfunding per investimento che prevede un ritorno economico rispetto all’investimento realizzato per il progetto.

3 - Il crowdfunding per prestito invece prevede la raccolta di fondi in cambio della restituzione dei tali quando si raggiunge l’obiettivo prefissato.

4 - Il crowdfunding di ricompensa invece è forse più innovativo, dove il creatore del progetto offre una ricompensa in linea con il progetto lanciato.


Su quest’ultima tipologia pensiamo che sia interessante soffermarsi e vedere con che criterio è importante scegliere le ricompense da offrire ai donatori.



  • Seleziona più di una ricompensa per il tuo progetto. In base al valore della donazione potrai decidere cosa offrire a cambio. Ricordati che più la donazione è importante più la ricompensa dovrà essere esclusiva.
  • Diffondi la tua campagna sui social network. Per diffondere ancora di più il tuo progetto è fondamentale usare tutti i canali di diffusione incluso i Social Networks. Una buona idea potrebbe essere quella di creare dei profili dedicati solo alla campagna.
  • Usa video e foto per spiegare la tua idea, se il tuo progetto tratta la realizzazione di qualche oggetto, fa vedere anche i vari prototipi o modellini dello stesso. Più i visitatori della tua pagina vedranno che hai le idee chiare più sarà facile convincerli a partecipare alla causa.
  • Dai importanza al disegno grafico e alla creatività in generale. Qualsiasi sia il tuo progetto sarà fondamentale scegliere un logo, una frase o un’immagine grafica che rappresenti la tua idea.
  • Usa prodotti di merchandising come ricompensa. Tra i vari premi non dimenticare di inserire spille, magliette o borse da regalare ai donatori della tua campagna di crowdfunding. Inoltre, alcuni dei prodotti possono essere personalizzati con il nome dei donatori. Un’idea che apprezzeranno sicuramente.

Ma le idee non finiscono qua, ricordati di scegliere anche la piattaforma che più si addice alla tua idea. (Kickstarter, Indiegogo, Eppela sono le più conosciute, qua potete leggere un confronto tra le due, oppure sceglierne una di quelle proposte da International Business Time tra cui FundedByMe.


Non vediamo l'ora di ricevere tutte le vostre idee e proposte per creare il merchandising per la vostra campagna di crowdfunding.

comments powered by Disqus