Camaloon.com is not taking orders and the company behind it stopped all operations in September 2022. The company is going through a bankruptcy procedure.

Come disegnare un logo personalizzato partendo da zero

Come disegnare un logo personalizzato partendo da zero?

In realtà riuscirci è molto più facile di quanto tu possa pensare!

Anche se non hai particolari capacità tecniche, ti è sufficiente far ricorso alla tua fantasia per realizzare un logo efficace.

Basta giocare un po’ con forme e colori per creare un logo in grado di trasmettere efficacemente il tuo messaggio.

Proviamo intanto ad inquadrare il cosa sia logico attendersi da un logo, cosa esso deve essere in grado di fare.

Cosa attendersi da un logo?

Come disegnare un logo personalizzato partendo da zero

Sicuramente ad un logo si demanda la capacità di catturare l’attenzione, identificare un brand, stupire le persone ed essere facile da memorizzare.

Questo mix fantastico e perfetto spesso può determinare il successo di una azienda. Non sempre però si ha sin da subito l’intuizione giusta che consente di arrivare alla versione definitiva di un logo.

Per questo motivo è meglio procedere per step, e partire dal presupposto che un logo deve essere in grado di rappresentare un brand.

Per riuscirci, esso deve necessariamente presentare determinate caratteristiche che approfonderemo di seguito.

Riconoscibilità

creare un logo efficace e riconoscibile

Lo scopo principale di un logo è quello di rendere facilmente riconoscibile e identificabile un brand.

Deve dunque essere in grado di rimanere ben presente nella mente degli utenti e fare in modo che essi possano facilmente associarvi i prodotti o servizi che una azienda offre.

La riconoscibilità è dunque un aspetto fondamentale di un logo design che si rispetti, infondendo al tempo stesso in chi lo osserva un senso di fiducia e sicurezza.

La grafica, i colori ed il cosidetto “graphic design” devono essere in grado di creare un mix perfetto ed esplosivo.

Differenziazione

differenziarsi dalla concorrenza

Un logo ben realizzato deve essere differente da tutti gli altri. Non deve ricordarne uno già esistente e non deve rifarsi a modelli già noti.

Solo così sarà possibile distinguersi da altre aziende presenti sul mercato, in particolare quelle dello stesso settore o nicchia.

Sarà dunque più facile catturare l’attenzione del cliente ed infondere una immagine più smart ed accattivante di un marchio.

Divulgazione

comunicare efficacemente con un logo

Un logo deve essere in grado di comunicare e divulgare efficacemente. Questo è uno degli elementi imprescindibili per loghi di qualsiasi tipo.

Se esso non è in grado di divulgare, probabilmente il logotipo e/o il design vanno rivisti nel complesso.

Il rischio è infatti quello di passare inosservato agli occhi delle persone, ma non solo. Potrebbe addirittura essere percepito come ingannevole, obsoleto o non professionale.

In alcuni casi il messaggio comunicato potrebbe essere percepito in maniera errata dai clienti, non il massimo per un business.

Come nasce il logo di una azienda

Come nasce il logo di una azienda

Il logo è per eccellenza il simbolo grafico di una azienda e la rende riconoscibile.

Chiaramente quando si decide di creare un logo, non bisogna affidarsi all’istinto del momento ma al contrario pianificare ogni aspetto.

Geometria, colori, font e versatilità sono dei fattori che possono dare vita ad un logo di successo.

Ecco perché è importante agire con cautela se si desidera comunicare il proprio messaggio con qualità ed efficacia alle persone.

Questo aspetto è in grado di fare la differenza, per cui è bene dedicargli tutto il tempo necessario.

Dopo una prima attività di brainstorming, ed aver eventualmente individuato una linea comune per ciò che il logo dovrà contenere a livello grafico, è possibile passare alla realizzazione delle prime bozze.

Esse potranno essere messe a paragone così da individuare quella che più delle altre è in grado di rappresentare lo spirito dell’azienda, dunque quella su cui vale maggiormente la pena lavorare.

In una successiva fase avviene quindi la rielaborazione della bozza, momento in cui possono essere aggiunti o tolti determinati elementi ed eventualmente modificati i colori, anche tutti.

Mentre si procede con questo tipo di lavoro, è bene tenere sempre a mente che il logo dovrà essere perfettamente riconoscibile sia nel formato orizzontale che in quello verticale, nonchè in video così come quando esso viene stampato.

Quando avrai individuato la versione definitiva, potrai stilare una guida che contiene tutte le indicazioni da fornire ai graphic designer, così come le tipografie, relativamente al tono dei colori, font da utilizzare, dimensioni, spazi, etc.

In questa maniera avrai la certezza di avere sempre una uniformità per quel che riguarda questi fattori, qualsiasi sia la persona che dovrà lavorarci su.

Come creare un logo professionale

come creare un logo professionale

Compreso il cosa sia importante attendersi da un logo, possiamo passare ad aspetti più tecnici che riguardano grafica e design.

Basta farci un pò la mano e vedrai che sarai rapidamente a tuo agio nel creare un design efficace e accattivante, proprio come lo hai sempre immaginato.

Presta dunque la massima attenzione ad ogni singolo passaggio contenuto in questa guida, sarà prezioso per il successo del tuo logo.

Cerchiamo innanzitutto di elencare, uno per uno, quelli che sono gli elementi che lo compongono.

Gli elementi che compongono un logo

  • Nome
  • Payoff
  • Icona
  • Disegno
  • Colori
  • Caratteri
  • Immagini
  • Logotipo
  • Forme

Ciascun elemento ha un peso specifico che consente di creare un logo di successo, ovvero ben realizzato tecnicamente e soprattutto che abbia una precisa identità che lo rende riconoscibile e facilmente associabile ad una azienda o attività.

Vediamo adesso in dettaglio i vari punti e analizziamoli per comprendere in che modo essi consentono di fare la differenza.

Nome

nome del brand da inserire in un logo

Il nome è sicuramente l’elemento principale di un logo, dato che solitamente è posto al centro dello stesso.

Esso richiama univocamente una azienda e la caratterizza. Esistono dei loghi rappresentati unicamente dal nome dell’azienda e nessun altro simbolo o componente grafico.

Pay off

payoff

Il payoff è una piccola frase posta solitamente sotto il logo e che sintetizza l’essenza di un marchio. Essa rafforza il concetto di identità del brand e ne sintetizzata i principi ed il fondamento.

In genere un payoff presenta non più di tre parole, nonostante ciò ha grande forza comunicativa.

Icona

icone per il logo

L’icona è un simbolo che richiama rapidamente alla mente i servizi o prodotti offerti, grazie alla sua potenza visiva. Essa consente di chiarire ulteriormente l’ambito in cui si opera ed identificare il settore.

Disegno

cura il design del tuo logo

Un disegno o una grafica personalizzata possono arricchire il tuo logo e renderlo più riconoscibile.

Questa parte rappresenta “il cuore” del tuo logo, per cui considera che potresti ingaggiare un graphic designer e affidargli questo compito.

Colori

la scelta dei colori in un logo

I colori che sceglierai per il tuo logo non devono essere casuali, al contrario devono richiamare i colori aziendali.

Puoi usare dei toni più vivaci o più sobri in base al tipo di risultato che desideri ottenere o al tipo di pubblico al quale ti rivolgi.

Caratteri

il font per il tuo logo

I caratteri a disposizione sono veramente infiniti, e ciascuno è in grado di conferire un aspetto diverso al tuo logo.

Alcuni sono minimalisti ed altri più professionali, altri possono risultare particolarmente moderni o classici.

Fai diversi tentativi e prova a vedere che effetto hanno i vari font sul design complessivo.

Immagini

immagini per loghi

In base al risultato che desideri ottenere puoi decidere di inserire una immagine nel tuo logo. Delle volte infatti, le immagini completano la grafica a prescindere dai settori di appartenenza.

Un’immagine consente dunque di identificare facilmente un prodotto o servizio in maniera inequivocabile.

Scegli quella giusta per rendere più “forte” il modo in cui il tuo logo riesce a comunicare.

Logotipo

logotipo

Il logotipo è la parte di testo presente in un logo. Si tratta di una particolare forma grafica il cui scopo è quello di identificare un brand o quello che offre al pubblico.

Si tratta dunque un elemento distintivo che identifica in maniera inequivocabile una azienda o marchio.

Forme

forme geometriche

Le forme, intese come soluzioni grafiche che caratterizzano un design, hanno un ruolo ben preciso nell’economia di un logo.

Le giuste soluzioni da questo punto di vista consentono infatti di renderlo più accattivante o geniale.

Come disegnare un logo a mano

come disegnare un logo a mano

Disegnare un logo a mano libera non è poi così complicato, anzi. Si tratta di una pratica ampiamente utilizzata anche oggi e che offre risultati di rilievo.

Sicuramente per riuscirci, è necessario che tu abbia determinate capacità di disegno senza le quali diventa più difficile.

Ci sono poi alcune cose delle quali hai bisogno, oltre alla creatività. Ecco quali:

  • Penne a sfera
  • Penne dalla punta obliqua
  • Pennini a punta fine
  • Pennarelli appuntiti
  • Pennarelli a punta larga
  • Matite
  • Carta di qualità

A questo punto potrai cominciare a fare i tuoi tentativi, pagina dopo pagina.

Puoi partire adoperando la matita se non ti senti subito sicuro con la penna. Inizia da una forma semplice e aggiungi via più dettagli, fino a trovare la strada giusta.

Butta giù su carta tutte le idee che ti vengono, senza mai gettare i fogli. Al contrario, raccogli tutte le idee per nuovi loghi impresse su carta e confrontale tra loro.

Quando avrai ottenuto una bozza interessante potrai passarla in digitale per provare a completarla o arricchirla di nuovi dettagli.

Come disegnare un logo gratis

come disegnare un logo gratis

Ci sono diverse soluzioni sul web per disegnare un logo gratis. In particolar modo ci sono dei programmi che ti danno la possibilità di creare il tuo progetto personale ed una libreria di lavori.

Adobe Photoshop è probabilmente il programma più famoso al mondo in questo senso, così come lo è anche Canva. Questi software danno accesso a strumenti che, in pochi passaggi, facilitano il lavoro di chi vuol creare un logo.

Cerca le funzioni più interessanti e sfruttale per realizzare un bellissimo logo come farebbe un graphic designer.

Come disegnare un logo con Photoshop

Creare un logo con Photoshop è semplice. Potresti aver bisogno di prendere prima un po’ di confidenza, ma bastano veramente pochi minuti.

Supponi ad esempio partire da un’idea di base, supponiamo una forma geometrica, e arricchirla sfruttando gli strumenti che ti consentono di combinare le forme, intersecarle oppure sottrarne una parte.

Successivamente potrai sempre aggiungere nuovi elementi grafici da integrare al primo per ottenere una forma più complessa e particolare. Per rendere il tutto più bello dal punto di vista del design puoi sempre aggiungere un’immagine sul corpo, semplicemente trascinandola.

Puoi integrare facilmente del testo, ad esempio per il nome del brand o per il payoff. Come in tutte le cose, basta fare un po’ di esercizio per riuscire facilmente a creare un logo con Photoshop.

Come disegnare un logo con Canva

Canva è uno degli strumenti più famosi per creare un logo personalizzato sfruttando la tua grande creatività.

Puoi partire scegliendo un modello di base e iniziare a lavorarci su modificando ogni singolo dettaglio.

Comincia a lavorare sull’icona per concentrarti successivamente sul nome ed il payoff. È molto semplice anche cambiare il colore degli oggetti nonchè quello nello sfondo.

Se desideri visionare una moltitudine di icone o altri elementi grafici, su Canva ci sono apposite librerie in cui puoi trovare ogni singolo elemento di cui hai bisogno.

Puoi anche caricare delle immagini personalizzate mediante l’apposita funzione. Tra l’altro su Canva gli stessi elementi di testo presenti sui modelli sono personalizzabili.

Ti basta cliccarci sopra per fare accesso agli strumenti di modifica. Quando avrai raggiunto il design ideale, potrai salvare il tuo progetto e scaricarlo.

Come disegnare un logo con Illustrator

Illustrator è una risorsa che devi certamente tenere in considerazione se desideri creare il logo per la tua attività. Uno dei suoi punti di forza è sicuramente la semplicità di utilizzo.

L’interfaccia è infatti intuitiva anche per chi non ha grande dimestichezza con gli strumenti informatici. Uno dei consigli è quello di utilizzare la griglia, che ti consentirà di lavorare meglio.

Sfrutta poi i vari strumenti quali ellisse, poligono, rettangolo e stella per creare le prime forme geometriche e dare vita ad una prima bozza di design.

Potresti inoltre sfruttare i livelli, ad esempio per il logo ed il design in cui inserirlo, così da poterli lavorare separatamente e sovrapporre quando pronti. Puoi anche sfruttare lo strumento crea forme per crearne di nuove e particolari.

Con il pannello dedicato ai colori ti sarà facile impostare un colore per ciascuna parte del tuo design e assegnargli anche una sfumatura.

Quando sarai pronto potrai inserire il tuo testo personalizzato e lavorarlo con lo strumento “crea contorno”. Non appena ottenuto un risultato soddisfacente, potrai salvare e scaricare il tuo logo.

Come disegnare un logo al computer

come disegnare un logo al computer

Se vuoi cimentarti nel creare un logo, senza ricorrere a particolari software, anche in questo caso ci sono delle opzioni.

Se il logo è abbastanza semplice infatti, puoi adoperare il classico Paint 3D o piccoli programmi di grafica vettoriale che puoi scaricare gratuitamente dal web.

Si tratta semplicemente di piccoli software che ti consentono però di sfruttare linee, curve e varie forme geometriche in maniera tale da creare un mix esplosivo.

A questo design potrai ovviamente associare il nome del brand o una eventuale icona.

Quando avrai ottenuto il risultato desiderato potrai salvarlo nel formato preferito.

Inoltre potrai sempre apportare modifiche in futuro se non dovessi essere del tutto convinto del logo appena creato.

Se ciò che cerchi è uno strumento che ti consenta di realizzare un logo semplice, questa potrebbe essere la soluzione che fa al caso tuo.

Come disegnare un logo aziendale

Come disegnare un logo aziendale

Se desideri conquistare il mercato, hai inevitabilmente necessità di realizzare un logo efficace ed in grado di distinguersi.

Esso è infatti in grado di definire l’identità aziendale, trasmettere i valori del brand e renderlo riconoscibile.

Ecco di seguito i nostri consigli per la realizzazione di un logo personalizzato, un biglietto da visita ideale per aziende di ogni tipo.

Individua lo stile giusto

Stile di un brand guida alla creazione

Lo stile è parte fondamentale di un logo. Dai libertà di espressione alla tua creatività, entro determinati limiti.

Ciò significa che devi sempre cercare di mantenerti in linea con quello che è lo stile aziendale, un valore assoluto.

Valuta per questo se è bene cercare di ottenere un logo sobrio o uno particolarmente accattivante e vivace.

Distinguiti dalla concorrenza

distinguiti dalla concorrenza con un logo

Un logo ben realizzato deve necessariamente consentire di distinguersi dalla concorrenza. Il rischio è altrimenti quello di confondere il pubblico e rimanere nell’ombra.

Al contrario invece, il tuo nuovo logo deve essere in grado di stupire il pubblico e rimanere nella mente di chi lo osserva.

Tieni a mente il tuo pubblico

tieni a mente il tuo pubblico

Quando cominci a creare un logo devi sempre tenere a mente il tuo pubblico ed i clienti cui ti rivolgi.

Solo conoscendo veramente il pubblico di riferimento e i loro bisogni puoi optare per una grafica piuttosto che per un’altra.

Questo è un concetto che va oltre il graphic design e rappresenta la chiave per il successo di un brand.

Individua il logo design di tendenza

I design di tendenza per i loghi

Come in tutte le cose, esistono dei trend e delle cose che vanno particolarmente di moda.

Ci sono infatti degli stili che in un determinato periodo storico vengono maggiormente utilizzati e altri meno.

Puoi cercare per questo di individuare i design di tendenza, tentando di applicarli al tuo settore.

Ciò ti aiuterà a comunicare in maniera più diretta il tuo messaggio, sui social così come sui biglietti da visita.

Rendi il logo adatto per tutti gli utilizzi

rendi il logo adatto per tutti gli utilizzi

Quando crei un logo, devi considerare che questo non sarà pubblicato esclusivamente sul tuo sito web.

Al contrario, potrai riportare il tuo logo personalizzato sui biglietti da visita, sui social network, su carta intestata, su ogni messaggio di posta ed in qualsiasi altro modo tu voglia.

Dunque un concetto da tenere sempre a mente durante la creazione di loghi è la loro adattabilità a piattaforme e supporti di ogni tipo.

Il rischio altrimenti è quello di ottenere una sorta di difformità nel modo in cui il tuo logo appare in base alla tipologia di superficie e supporto sul quale viene impresso, il che è certamente da evitare principalmente perchè andrebbe a disorientare gli utenti e vanificare i tuoi sforzi in fatto di promozione del brand.

Come far conoscere il mio logo al pubblico?

Quando il processo di creazione del tuo logo sarà terminato, in realtà sarai ancora all’inizio.

A cosa serve infatti avere un bellissimo logo se poi nessun cliente lo riconosce o associa alla tua attività? Probabilmente a ben poco!

Ci sono per questo tutta una serie di iniziative che puoi intraprendere per dare maggior diffusione al tuo progetto.

La mission infatti deve sempre essere quella di raggiungere il maggior numero possibile di potenziali clienti, non soltanto attraverso i social o le campagne pubblicitarie, ma anche sfruttando attività promozionali di altro tipo che coinvolgano in maniera diretta il cliente.

Molto dipende dal settore di appartenenza. Se operi nella ristorazione ad esempio, potresti far stampare il tuo logo sui grembiuli personalizzati dei tuoi dipendenti, aiutando così i clienti a memorizzarlo.

grembiuli personalizzati per la tua attivita

Per gli altri settori potresti pensare di fare indossare tuoi dipendenti cappellini, felpe e magliette personalizzate in base a ciò che ritieni più adeguato all’ambiente di lavoro.

Oltre a ciò che è indossabile, ci sono anche altre opportunità per aiutare il pubblico a familiarizzare con un logo. Potresti ad esempio farlo stampare o incidere su bellissimi portachiavi personalizzati o coloratissimi adesivi personalizzati . In entrambi i casi puoi farne omaggio ai clienti quando vengono in negozio.

adesivi personalizzati

Vedrai che serviranno ad aumentare il senso di fiducia e appartenenza verso il tuo brand. Se invece vuoi adottare un profilo più alto, puoi pensare a delle bellissime e apprezzatissime tazze personalizzate o utilissime chiavette USB personalizzate con il tuo logo.

tazze personalizzate

Puoi valutare di volta in volta se omaggiare questi gadget quando i clienti entrano in negozio o distribuirli in città, così come in occasione di eventi e fiere di settore.

Come verificare l’efficacia di un logo

come verificare l'efficacia di un logo

Dedicarsi alla creazione di un logo, ai suoi colori, ai caratteri, ad ogni eventuale simbolo, caratteristiche e dettaglio grafico, di per sé non significa averne realizzato uno di successo.

Per questo motivo è bene sempre chiedersi se il nostro logo sia veramente efficace e cercare in qualche modo di verificarne l’efficacia.

Ci sono alcuni fattori che possono aiutarci a capire se abbiamo lavorato bene.

Tra questi la versatilità del nostro logo, sia in orizzontale che in verticale: sarebbe utile che il logo riuscisse a “funzionare” in entrambi i casi.

È importante tra l’altro assicurarsi di aver utilizzato uno o al massimo due font e che tutti i vari elementi presenti non siano troppo complessi al punto da richiedere più di qualche secondo di attenzione per essere percepiti e compresi.

Non bisogna inoltre esagerare con le forme astratte o utilizzare comunque delle immagini piuttosto complesse da percepire.

Spesso, la semplicità è lo strumento migliore a nostra disposizione.

Conclusione

Adesso hai tutte le informazioni necessarie per creare un logo che funzioni.

Dall’idea di base alla realizzazione delle prime bozze, ogni passaggio è il tassello di un puzzle perfetto.

Per la realizzazione tecnica adopera gli strumenti con i quali hai maggiore confidenza e sfruttarli al meglio.

Effettua tutte le revisioni necessarie finché non avrai la sensazione di aver raggiunto il tuo obiettivo in termini di design.

Assicurati che il logo sia chiaro e facile da percepire in qualsiasi formato ed in qualsiasi modo lo si osservi.

Ricorda che è necessaria una rigida uniformità e che per questo il logo deve essere identico sia sul web che quando viene stampato su carta, gadget o qualsiasi altro tipo di supporto o superficie.

Camaloon usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Leggi la nostra politica dei cookie per saperne di più. Continuando nel sito stai accettando le condizioni. Grazie! Close