Come fare adesivi personalizzati: guida completa

Riuscire a comprendere come fare adesivi personalizzati è il sogno di tutti quelli che desiderano riuscire ad avviare un business lavorando completamente in autonomia da casa.

È da premettere che si tratta di una idea brillante, in quanto oggi sono tantissimi gli utenti che hanno bisogno di etichette e adesivi personalizzati per i motivi più vari, che vanno da quelli personali al lavoro.

Se hai dunque la passione per gli adesivi e desideri riuscire a proporne di bellissimi fatti da te, o se stai cercando di mettere in piedi un’attività che possa essere soddisfacente e remunerativa, questa guida fa al caso tuo.

Creare adesivi personalizzati: pro e contro

pro e contro di avviare un business con creazione di adesivi personalizzati

Per quel che riguarda i pro, diciamo che creare delle etichette personalizzate è un modo divertente per generare un introito mensile.

Si tratta di un business che può essere avviato con investimenti davvero bassi e scoprirai subito che i tuoi guadagni dipendono da quanto tempo dedichi a questo tipo di attività.

Se dobbiamo citare un punto a sfavore, bisogna dire che non si tratta del lavoro giusto se hai poca pazienza.

All’inizio infatti i guadagni non saranno eccezionali, ma devi riuscire nel tempo a farti conoscere ed apprezzare per vedere aumentare il tuo volume d’affari.

Cosa è necessario per creare adesivi personalizzati?

Cosa è necessario per creare adesivi personalizzati

Ecco di seguito gli strumenti indispensabili per poter fare adesivi personalizzati di qualità.

  • Computer
  • Software di progettazione
  • Programma di grafica vettoriale
  • Cutter per vinile
  • Rotoli di vinile
  • Nastro trasparente per applicazione
  • Forbici, pinzette, coltello di precisione X-Acto
  • Spatola

Adesso che sai cosa ti serve per iniziare, vediamo in dettaglio come fare adesivi personalizzati passo dopo passo.

Fase 1: Crea un design

Il primo passaggio è probabilmente anche il più importante. Si tratta infatti di realizzare il disegno di quello che diventerà poi un adesivo.

L’idea deve essere brillante e accattivante, per invogliare tante persone ad acquistarlo. Se all’inizio vuoi partire con qualcosa di più semplice, potresti pensare a una scritta con del testo normale anziché una grafica particolare.

Puoi usare programmi come Adobe Illustrator per dar vita alla tua creazione e successivamente convertire la tua opera d’arte in grafica vettoriale, in maniera tale che il plotter da taglio possa effettuare correttamente la stampa.

Se non sai cos’è la grafica vettoriale ricorda che si tratta di una tecnica i cui elementi grafici, anche se ingranditi numerose volte, non diventano nè distorti nè sfocati.

Fase 2: importa il tuo design in un software di taglio

Definita la grafica, arriva il momento di importarla nel software di taglio del vinile. Questo ti consentirà di ridimensionare, formattare e ruotare la tua grafica prima di inserire il vinile nella taglierina e procedere con il taglio.

Di norma, ogni plotter da taglio è dotato di un apposito software per lo scopo. Se il tuo non dovesse esserne dotato, ricorda che FlexiStarter è uno dei più famosi.

Fase 3: imposta la lama

Seleziona la pressione che la lama dovrà esercitare. Regolala in base al tipo di vinile e al tipo di taglio che vuoi ottenere.

Si tratta di un passaggio un po’ più pratico che richiede una certa manualità. Non preoccuparti comunque, la acquisirai nel tempo.

Fase 4: Procedi con il taglio

Inviato l’input al cutter, il dispositivo procederà con le operazioni di taglio. Queste hanno una durata variabile in base al tipo di adesivi che stai realizzando.

Terminata la stampa, potrebbe essere necessario adoperare le forbici per separare la sezione stampata dal resto del rotolo.

Passaggio numero 5: elimina i residui

Chiaramente il cutter non va ad eliminare le cosiddette “parti negative” di ciò che stampi, ovvero piccoli angoli e altri residui irrilevanti per la tua grafica. Per far ciò potresti aver bisogno di un’apposita pinzetta o di un coltello X-Acto.

Fase 6: applica la pellicola di trasferimento

A questo punto avrai bisogno della pellicola di trasferimento: è un po’ come il nastro adesivo ma ha il preciso scopo di aderire al vinile e rilasciarlo sulla superficie di destinazione.

Esistono pellicole di larghezza differenti, così puoi liberamente scegliere in base alle dimensioni del tuo design.

Per garantire una perfetta adesione tra le immagini in vinile e la pellicola di trasferimento, puoi adoperare una spatola e utilizzarla per pressare leggermente su tutta la superficie.

Quali possono essere i tuoi potenziali clienti?

potenziali clienti per etichette personalizzate

Il consiglio è quello di pensare in grande e dunque non concentrare tutte le tue attenzioni su chi acquisterà soltanto uno o due dei tuoi adesivi.

Pensa invece a chi potrebbe aver bisogno di fare degli acquisti all’ingrosso e dunque effettuare degli ordinativi di un certo tipo. Parliamo in particolare di:

  • Aziende
  • Imprese
  • Negozi
  • Scuole
  • Organizzatori di eventi

Dove possono essere applicati i tuoi adesivi personalizzati?

Dove possono essere applicati i tuoi adesivi personalizzati

Fai bene a porti questa domanda, in quanto buona parte delle tue vendite dipenderanno da cosa andrai a produrre.

In particolar modo, gli adesivi personalizzati trovano grande applicazione su:

  • Porte, pareti e finestre
  • Attrezzatura scolastica
  • Caschi per la moto e la bici
  • Buste e corrispondenza
  • Auto, scooter e furgoncini
  • Confezioni alimentari

Ci sono degli eventi in cui gli adesivi potrebbero essere richiesti?

come creare etichette personalizzate

Sicuramente ci sono tutta una serie di eventi e cerimonie in cui potrebbero essere richiesti gli adesivi personalizzati, ovvero:

  • Matrimoni
  • Feste di addio al nubilato / celibato
  • Eventi aziendali
  • Spettacoli e concerti
  • Feste in ambito locale

Come far decollare la tua attività di creazione di adesivi personalizzati?

Sicuramente durante le prime settimane non devi illuderti su quelle che saranno le vendite effettuate. Inoltre ti servirà del tempo per capire come utilizzare al meglio i software di lavoro ed il cutter.

Successivamente, tutto dipenderà dalla tua abilità nel creare adesivi originali e accattivanti. Saranno i clienti stessi a farti pubblicità, ma ricorda di sfruttare al massimo tutti gli strumenti di marketing a tua disposizione.

Tra questi sicuramente un sito internet, i social network e la pubblicità sul web.

Camaloon usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Leggi la nostra politica dei cookie per saperne di più. Continuando nel sito stai accettando le condizioni. Grazie! Close