Camaloon.com is not taking orders and the company behind it stopped all operations in September 2022. The company is going through a bankruptcy procedure.

Come fare un rebranding di successo

Come fare un rebranding di successo

Stai cercando di capire come fare un rebranding e se il tuo business ne ha effettivamente bisogno?

Allora sei nel posto giusto!

Negli ultimi tempi molte attività hanno scelto di fare un rebranding, più o meno forte, della propria impresa. Le motivazioni sono tante e vanno dal migliorare la percezione del brand al restare al passo con le variazioni del mercato.

In questo articolo vedremo come fare un rebranding in maniera efficace step by step e quando può essere la strada giusta per il tuo business. Analizzeremo anche degli esempi di rebranding da cui puoi trarre ispirazione se sei a corto di idee.

Cos’è il rebranding? Significato e definizione

Rebranding

Fare rebranding significa modificare degli elementi legati alla brand identity.

Si parla di rebranding totale quando vengono cambiati elementi principali come il logo, il nome o il posizionamento sul mercato. Questa opzione è radicale ed indica la variazione di elementi che i clienti sono abituati a percepire in una certa maniera. In questo caso è fondamentale valutare bene le motivazioni alla base della scelta e comunicarle nel migliore dei modi.

Quando invece si fa rebranding in modo parziale si sceglie di modificare elementi secondari come i colori aziendali. Essendo questo un cambiamento meno radicale sono minori i fattori da prendere in considerazione.

Quando e perché fare un rebranding?

Come fare un rebranding di successo

Esistono diverse motivazioni per cui le aziende scelgono di fare un rinnovamento del brand.

A volte i rebranding vengono fatti per cercare di rimediare ad una cattiva immagine e reputazione del business. In questo senso un processo di rinnovamento può aiutare il business a cambiare la percezione che i consumatori hanno del brand.

In altri casi invece si può optare per un rebranding process per rafforzare e migliorare la percezione di un brand, senza necessariamente che ci sia una situazione di partenza problematica.

Semplicemente può rivelarsi necessario fare un cambiamento a livello visuale dell’immagine del brand; questo può essere utile per restare al passo con i tempi e con i cambiamenti del mercato.

A volte cambia il target a cui vuoi rivolgerti, perché la tua azienda è in espansione; altre volte, al contrario, vuoi concentrarti su una nicchia di mercato. Anche in questo caso cambiare degli elementi dell’identità del brand può essere utile per raggiungere lo scopo prefisso.

Oppure fare rebranding è indispensabile nel caso di fusione di più aziende o di espansione con modifiche dei prodotti core e dei mercati di riferimento.

Come fare branding in maniera efficace

Branding

Prima di fare rebranding in maniera efficace, analizza tutti gli elementi della tua strategia di branding e verifica quali hanno effettivamente necessità di un intervento.

Non preoccuparti, perché spesso non devi necessariamente ricostruire tutto da capo.

Magari per te può essere sufficiente una rinfrescata ad alcuni elementi come i colori o il design legati al tuo brand. Senza quindi il bisogno di andare a stravolgere totalmente la tua identità o il tuo marchio. Potrai così fare un cambiamento non radicale, in modo da non rischiare di creare confusione e disorientare i tuoi clienti.

Come fare un rebranding di successo

Come fare un rebranding

Vediamo insieme tutti gli step da seguire per implementare una strategia di rebranding di successo.

Definisci gli obiettivi di rebranding

Abbiamo visto che le aziende possono avere diversi motivi per mettere in atto un cambio di identità.

Per implementare una strategia efficace dovrai innanzitutto stabilire cosa vuoi ottenere, così da poter identificare gli strumenti più adatti per il tuo target.

A seconda degli obiettivi, infatti, dovrai occuparti di alcuni aspetti che analizziamo oggi in maniera diversa.

Studia i competitor del mercato

Scegliere di modificare qualcosa del proprio brand può essere utile anche per distinguersi meglio dai competitor. Nei settori molto affollati, infatti, riuscire a mettere in risalto la propria azienda diventa fondamentale.

Prima di modificare l’immagine del tuo logo o i colori aziendali controlla sempre i tuoi concorrenti e assicurati di poterti distinguere.

Chiedi ai tuoi clienti

I clienti sono sempre ben disposti a fornire le loro opinioni su prodotti e servizi delle aziende con cui hanno una forte relazione.

Chiedere il loro parere prima di fare modifiche sostanziali alla marca può essere un buon modo per avere feedback e idee costruttivi.

Pianifica le spese per la tua azienda

Prima di iniziare con il rebranding, valuta bene le risorse economiche di cui avrai bisogno.

Quando modifichi fattori essenziali come il logo, ricorda che dovrai poi aggiornare tutti gli elementi su cui è presente. Quindi il sito, le insegne, le divise e tanto altro.

Comunica i cambiamenti con la pubblicità

La comunicazione del processo di rebranding è fondamentale per assicurarti che ogni tuo cliente sia informato sulle novità.

Per catturare la loro attenzione usa ogni strumento che hai a disposizione come il sito, i social network e il punto vendita.

Una comunicazione su più fronti ti permette di preparare il mercato ad accogliere al meglio il rebranding.

Scegli il momento giusto

Ci sono alcuni momenti ideali per la comunicazione di una nuova brand identity.

Ad esempio l’inizio di un nuovo anno è tra i periodi migliori per il rebranding, proprio perché il mercato è propenso ad accettare cambiamenti nel suo mondo.

Ricorda anche di non far coincidere troppe novità; quindi se stai lanciando nuovi prodotti, non pensare di pubblicizzare contemporaneamente anche un cambio di identità.

Aggiorna merchandising e uniformi

Quando scegli di cambiare il tuo marchio, ricorda che dovrai anche effettuare il cambio di tutti gli elementi accessori. Ad esempio il merchandising e le uniformi, che nella maggior parte dei casi riportano il logo del negozio.

Per questo, se per una scelta di marketing decidi di avviare un processo di rebranding, dovrai valutare anche le risorse per l’aggiornamento dei prodotti personalizzati e delle divise.

Come fare un rebranding: 10 esempi famosi a cui ispirarsi

Se sei a corto di idee, non preoccuparti!

Vediamo alcuni esempi di rebranding da cui puoi trarre ispirazione per le tue strategie aziendali.

Rebranding Inter

Il nuovo logo dell’Inter ha focalizzato tutta la sua attenzione sulla I di Inter e la M di Milano. In questo modo l’azienda ha voluto concentrarsi sui tifosi e sulla relazione con la squadra.

Rebranding Airbnb

Airbnb ha scelto di applicare una strategia di rebranding attraverso il cambiamento del marchio. Ha optato per una “a” stilizzata che rappresenta bene l’identità del brand. Airbnb viene messa al centro ed unisce persone, luoghi e amore in un logo molto rappresentativo.

Rebranding Starbucks

Starbuck ha conservato la sua identità mantenendo l’immagine nel logo, ma ha rimosso la scritta coffee per poter diversificare l’offerta.

Rebranding Mastercard

Mastercard ha scelto di rimuovere il nome della attività nel marchio, mantenendo i cerchi dai colori identificativi. Questo si può fare quando a livello visivo l’immagine riporta subito al brand.

Rebranding Audi

Audi ha fatto un cambiamento simile al caso precedente, rimuovendo il nome del brand e lasciando solo gli anelli intrecciati che contraddistinguono il marchio.

Rebranding McDonald’s

La famosa catena di fast food ha scelto di modificare il logo a causa della brutta percezione che le persone iniziavano ad associare al brand. Quindi sono passati dal colore rosso al verde per trasmettere una immagine più salutare e trasferire questo concetto agli alimenti usati.

Burberry

Anche Burberry ha scelto di cambiare sia il logo che le strategie di marketing come modo per cambiare la percezione negativa del brand.

Rebranding Burger King

Nel 2021 Burger king ha fatto un restyling del logo, mantenendo però il tipico design minimale.

Il tentativo fatto è quello di voler trasmettere ai clienti la sensazione di sostenibilità degli ingredienti attraverso un logo più naturale.

Rebranding Facebook

Anche Facebook ha recentemente modificato il suo nome in Meta, con un chiaro riferimento al Metaverso. L’azienda ha espressamente dichiarato che è questa la direzione in cui concentrerà le sue attenzioni.

Rebranding Alitalia

Alitalia ha recentemente cambiato il logo in ITA Airways mantenendo però i colori del brand.

Ha fatto anche una scelta forte per ciò che concerne la parte immagine degli aerei, colorandoli totalmente di blu eccetto il tricolore sulla coda.

Faq – come fare un rebranding

Quando fare un rebranding?

Il rebranding può essere un modo per ringiovanire l’immagine aziendale o per modificare la percezione negativa che i clienti hanno del marchio. In altri casi, invece, può essere semplicemente un modo per restare al passo con il cambiamento del mercato. Qualunque sia la motivazione che ti spinge a voler iniziare questo processo, grazie a questo articolo adesso conosci gli aspetti fondamentali di una buona strategia di rebranding per la tua attività.

Come cambiare il logo?

Questa domanda è tra le più fatte per ciò che riguarda la strategia di rebranding. Spesso, infatti, il marchio è l’elemento che maggiormente definisce una forte identità del brand. La scelta di effettuare un cambiamento del marchio va ponderata molto bene, perché potrebbe sicuramente destabilizzare i clienti. Una strategia di rinnovamento di successo dovrebbe sempre includere una buona comunicazione delle modifiche con i consumatori del proprio mercato di riferimento in modo da non confonderli.

Conclusioni

Come fare un rebranding di successo

Abbiamo visto che ci sono tante buone ragioni per fare rebranding di una identità aziendale.

Probabilmente il tuo business soffre per una brutta reputazione, oppure vuoi stare al passo con i tempi o ancora ti serve cambiare l’immagine aziendale.

Qualunque sia la motivazione che ti ha spinto a valutare un processo di rebranding, adesso ti saranno chiari gli aspetti che devi tenere a mente per la tua evoluzione verso il successo.

Camaloon usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Leggi la nostra politica dei cookie per saperne di più. Continuando nel sito stai accettando le condizioni. Grazie! Close