Come stampare su tessuto: metodo professionale o fai da te?

stampare su tessuto

Oggi parliamo di tutti i metodi per stampare su tessuto e delle idee più adatte al tuo brand.

Vedremo che la migliore tecnica di stampa su tessuto cambia in base alle tue esigenze; in particolare a seconda dei materiali degli articoli che scegli di personalizzare e del disegno che vuoi realizzare.

Così le scelte da fare saranno diverse se ti servono magliette in cotone o seta con una scritta legata al tuo brand; oppure se i tuoi clienti preferiscono articoli di abbigliamento sportivo in poliestere e stampe con foto.

Scopriremo insieme quali sono le soluzioni migliori tra le tecniche professionali e quelle fai da te.

Vedremo che puoi ottenere una stampa su tessuto di qualità anche con una stampante, della carta transfer e un ferro da stiro; oppure quali sono le tecniche di stampa su tessuto adatte a soddisfare esigenze di articoli professionali.

Qualunque sia la tua scelta, ti daremo i consigli di cui hai bisogno per avere un risultato finale ottimale.

Stampa su tessuto di alta qualità: tecniche per professionisti

Serigrafia

serigrafia

La serigrafia è una delle tecniche di stampa più antiche.

Per riprodurre il tuo disegno o immagine su qualsiasi materiale, un inchiostro viene trasferito premendo attraverso una rete tesa in una cornice.

Si utilizza quindi un telaio, al cui interno vengono posizionati un disegno e una rete per ogni colore da riprodurre.

Sul telaio viene passata una spatola che permette ai colori di riprodurre i disegni.

La tua immagine viene trasferita sul tessuto e viene inibito il passaggio al colore nelle parti vuote con una speciale vernice.

Con la serigrafia si ammortizza il costo del telaio soprattutto sulle produzioni più consistenti. Per ogni colore, infatti, la stampa può essere riprodotta un numero infinito di volte senza perdere definizione.

Con la stampa serigrafica puoi riprodurre immagini su tessuti (come t shirt, felpe, borse e zaini), o prodotti come calamite e cappellini.

Stampa serigrafica: vantaggi

  • Può essere riprodotto un colore pantone specifico.
  • La stampa resiste a lungo sul tessuto.
  • I costi sono minori per grandi quantitativi.

Stampa serigrafica: svantaggi

  • Non possono essere riprodotte immagini con tanti colori o in alta qualità.
  • Spesso sono previsti quantitativi minimi nel carrello per gli ordini, perché ci sono dei costi fissi relativi alla creazione del telaio utilizzato per riprodurre le immagini sui tessuti.

Stampa digitale

stampa digitale

La stampa digitale funziona più o meno come una semplice stampante domestica e riproduce i disegni attraverso un getto laser.

Le immagini sono create mescolando gli inchiostri ciano, magenta, giallo e nero (CMYK).

Si usano dei plotter ad alta definizione che imprimono direttamente il colore sulla superficie, ottenendo dei colori particolarmente vivaci e accattivanti.

Così puoi stampare la tua immagine direttamente sulla stoffa o gli articoli che hai scelto in maniera molto semplice.

Tra le tecniche di stampa questa è la più rapida, perché non è necessario creare il telaio per riprodurre le immagini; quindi è perfetta se hai bisogno di una spedizione urgente.

La stampa digitale rende al meglio sui tessuti naturali come il cotone e la seta; non prevede limite nel numero di colori e in genere non è richiesto un ordine di pezzi minimo.

Con la stampa digitale puoi riprodurre immagini su stoffa e abbigliamento (come t shirt, felpe, borse e zaini) oppure articoli come calamite e portachiavi.

Stampa digitale: vantaggi

  • Puoi scegliere immagini in alta qualità e con tanti colori.
  • Tra le tecniche di stampa, questa è la più conveniente per piccoli ordini.

Stampa digitale: svantaggi

  • Non è possibile riprodurre un esatto colore del pantone.
  • Su ordini all’ingrosso è meno conveniente rispetto ad altre tecniche.

Sublimazione

subimazione

Questo tipo di stampa fa parte delle tecniche indirette ed utilizza una speciale termopressa per trasferire i colori sui tessuti.

L’azione pressoria li fa passare direttamente dallo stato solido a quello gassoso, senza attraversare lo stato liquido.

Il processo prevede una temperatura di 160º Celsius, grazie a cui il colore penetra i prodotti e li dipinge in modo permanente.

La stampa con sublimazione è perfetta per riprodurre disegni su supporti rigidi tipo tazze, borracce e portachiavi.

Rende al meglio sui tessuti in poliestere, quindi è molto usata per abbigliamento sportivo e bandiere con personalizzazione.

Stampa con sublimazione: vantaggi

  • Puoi stampare immagini colorate e persino una fotografia.
  • La stampa è molto resistente, quindi è ideale per cartelloni pubblicitari o bandiere con personalizzazione che sono sottoposti alla pioggia e al vento.
  • Puoi utilizzarla per qualsiasi tipo di materiale

Stampa con sublimazione: svantaggi

  • Gli articoli da stampare devono avere un’area bianca o chiara.
  • Tra le 3 tecniche descritte, questa è la più costosa.

Stampare su tessuto con il fai da te

stampare su tessuto fai da te

Come trasferire immagini su stoffa con la carta per tessuti

La stampa con carta transfer è un compromesso interessante, perché ti permette di avere un buon risultato con costi contenuti.

Per realizzare la stampa su tessuto ti basterà avere la carta transfer, un ferro da stiro e una stampante domestica.

Per iniziare scegli la tua immagine, può essere una foto, un testo o un disegno. Possono esserti utili strumenti di disegno come Canva, che è gratuito e ti permette di salvare la tua bozza.

Poi inserisci la carta transfer nella stampante a getto e prepara la tua stampa (vanno bene le stampanti domestiche di qualsiasi tipo).

Adesso poggia la stoffa su una superficie rigida, rimuovi la pellicola dalla carta transfer e applica la stampa sul tessuto da decorare.

A questo punto passa il ferro da stiro con movimenti circolari sulla carta transfer, in modo da far aderire la stampa alla stoffa. Attenzione a non pressare per troppo tempo il ferro da stiro sul tessuto, perché rischi di rovinare la stampa o la stoffa.

Puoi usare questa semplice tecnica per decorare i tuoi vecchi capi di abbigliamento in modo originale ed ottenere un prodotto di qualità; così puoi riciclare le t shirt che non usi più e dare nuova vita a dei tessuti che avresti buttato.

Oppure puoi scegliere la stampa su tessuto con la carta transfer per vedere come può essere il risultato prima di fare un ordine con molti capi di abbigliamento.

Come trasferire immagini su stoffa con la pellicola da cucina

Esiste un metodo molto simile al precedente, che permette di risparmiare qualche Euro sulla carta transfer.

In pratica si tratta dello stesso procedimento, in questo caso ti servono una stampante a getto, della semplice carta, la pellicola da cucina e un ferro da stiro.

In pratica la carta transfer viene sostituita con una classica stampa e della pellicola per alimenti, che chiunque ha a disposizione a casa.

Si tratta di un modo molto casalingo per decorare magliette e stoffe con scritte o foto.

I risultati con questa tecnica non sono paragonabili né alla stampa su tessuto professionale né a quella con carta transfer.

Come trasferire immagini su stoffa con l’acetone

Altro metodo molto economico e casalingo per stampare su tessuto, è quello di utilizzare l’acetone.

Ti basta usare una stampante a getto e della carta per l’immagine o la fotografia che vuoi riprodurre e poggiarla sulla stoffa. A questo punto bagna un batuffolo di cotone con l’acetone e passalo sulla carta.

Puoi usare questo metodo per riprodurre piccole immagini o scritte, ma ovviamente la consigliamo per un uso domestico.

Se invece hai necessità di realizzare dei gadget per lavoro, sarà meglio utilizzare un metodo più professionale per la stampa.

Come trasferire una foto su tessuto con la colla vinilica

Si tratta di un modo per decorare i tessuti simile a quello con l’acetone. Anche in questo caso non hai bisogno di materiali difficili da reperire.

Sono metodi veramente artigianali, quindi ti consigliamo di sperimentarli solo se hai una maglietta che hai già a disposizione e che magari avevi intenzione di buttare.

Non pensare di realizzare prodotti ad uso professionale con queste tecniche di stampa su tessuto.

Sul web troverai tanti siti per personalizzare i tuoi tessuti a pochi Euro; se vuoi fare stampe per lavoro, meglio affidarti a esperti nel settore.

Se invece hai dei pezzi di stoffa e vuoi fare qualche esperimento, siamo qui per dirti come fare!

Stampa il tuo disegno su un foglio di carta e prepara il tessuto. Ti basta stendere con un pennello un sottile strato di colla vinilica sulla stoffa e poi far aderire la carta. Lascia in posa e quando rimuovi il foglio di carta, dovrebbe apparire la stampa.

Stampare su tessuto – FAQ

stampare su tessuto

Quali sono state le varie tecniche che si sono succedute per la stampa su tessuto?

La tecnica più antica per la stampa su tessuto è la serigrafia.

Oggi anche questo metodo di stampa si è rinnovato, mantenendo la procedura ed includendo macchinari più moderni.

La stampa su tessuto oggi può essere realizzata in poco tempo su qualsiasi prodotto e tessuto; non esiste più nemmeno una grande differenza tra cotone e poliestere in termini di difficoltà di lavorazione.

Le tecniche come la stampa digitale e la sublimazione sono più moderne ed hanno migliorato il tipo di immagini che è possibile riprodurre sulla stoffa.

Se hai delle esigenze specifiche per il tuo prodotto, cerca sul web; troverai l’azienda di gadget personalizzati che può aiutarti a capire quale tecnica di stampa su tessuto fa per te!

Per qualsiasi dubbio puoi chiamarci o scrivere al nostro indirizzo email.

Come stampare su tessuto con il termoadesivo?

La carta transfer è perfetta per la stampa su tessuto fai da te, perché ti permette di ottenere un ottimo risultato anche a casa. Puoi decorare molti tipi di tessuti, sia fibre naturali come il cotone o la seta, che fibre sintetiche come il poliestere.

Per la stampa su tessuto con questo tipo di carta hai bisogno di pochi elementi: stampanti, ferro da stiro e fogli transfer. Con questo metodo di stampa puoi riprodurre una una foto o un’immagine sul tessuto in maniera semplice ed economica.

Come realizzare una scritta sul tessuto?

Per scrivere su tessuto puoi utilizzare la carta transfer o i pennarelli adatti alla stoffa.

Abbiamo già parlato della stampa con carta termica, adesso capiamo meglio come si usano i pennarelli per tessuto.

Si tratta dei colori che puoi usare su tutte le stoffe, quindi vanno bene anche per cotone, seta o poliestere. Ti basta scrivere un po’ più lentamente rispetto al foglio di carta, perché il pennarello non scorre allo stesso modo. Dopo aver realizzato la tua scritta, passa il ferro da stiro caldo per far aderire bene il colore sulla stoffa.

Questo metodo può essere utile per riciclare un vecchio capo d’abbigliamento come una maglietta o per scrivere il nome sui prodotti della scuola dei tuoi bambini.

Come fare stampe su jeans?

Il jeans è il capo d’abbigliamento presente nell’armadio di ogni persona al mondo; donna o uomo, bambino o adulto, nessuno vorrebbe mai separarsi dal proprio jeans preferito!

Ecco perché esistono tantissimi modi creativi per trasformare il tuo capo del cuore e dargli una nuova vita.

Per ciò che riguarda le stampe su questo tessuto, l’unica possibilità è quella di usare gli inchiostri per serigrafia e poi sono necessarie alte temperature per il fissaggio. Si tratta di un tessuto più complicato da decorare con le immagini e il fai da te rispetto al cotone o al poliestere.

Conclusioni

stampare su tessuto

Abbiamo visto che stampare su tessuto non è complicato e che puoi ottenere degli ottimi risultati anche a casa.

Ovviamente dipende dal modo in cui userai i tuoi tessuti.

Se devi riprodurre dei loghi su capi personalizzati per la tua azienda, forse non è il caso di darsi al fai da te. Proprio perché con questi metodi non hai garanzie sulla qualità del risultato e rischi di associare il tuo brand ad una stampa sbiadita! Sul web puoi trovare tanti professionisti nel settore della personalizzazione, che con un piccolo budget possono aiutarti a realizzare i gadget adatti ad ogni uso.

Se invece vuoi dedicarti a dei lavoretti di decorazione, abbiamo visto dei metodi semplici per realizzare la tua stampa su tessuto. Ti bastano comuni stampanti ad uso domestico, del tessuto che non ti serve e materiali che sono generalmente disponibili a casa. Se vuoi approfondire l’argomento leggi il nostro articolo su come fare magliette personalizzate a casa.

Anche nella stampa ad uso professionale ci sono delle differenze. Abbiamo visto che esiste un metodo ideale per la stampa su tessuto in base ai capi che scegli. Quindi per alcuni materiali naturali come seta o cotone, è preferibile la stampa digitale. Mentre per il tessuto sintetico, ad esempio il poliestere, sarà meglio la serigrafia.

Il tipo di stampa più adatto cambia anche in base all’immagine e al numero di pezzi di cui hai bisogno. Così se metti un solo prodotto nel carrello, la stampa digitale può essere più conveniente; mentre se hai bisogno di molti capi, sarà più economica la serigrafia.

Speriamo che la nostra guida ai metodi migliori per stampare su tessuto ti sia stata utile.

Per qualsiasi altro dubbio puoi contattarci al telefono o alla nostra email e sapremo esserti d’aiuto per la tua stampa su tessuto.

Camaloon usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Leggi la nostra politica dei cookie per saperne di più. Continuando nel sito stai accettando le condizioni. Grazie! Close