Cosa è la Print on Demand e come funziona?

Sai cosa è la Print on Demand, nota anche come “POD”? È uno dei business più importanti del momento, e vogliamo parlartene di seguito.

Basta guardarsi intorno per vedere in città tante persone indossare magliette o altri capi di abbigliamento con loghi e frasi personalizzate.

Se ti stai dunque chiedendo in che modo sia possibile creare e vendere i tuoi prodotti personalizzati, ti spieghiamo tutto di seguito.

La prima cosa che devi fare è liberare la mente dal classico concetto di rifornimento, vendita e spedizione: in questa maniera rischieresti di avere in magazzino dei prodotti invenduti!

L’idea del Print on Demand, ovvero la stampa su richiesta, è invece geniale proprio per questo motivo: il prodotto viene preparato dal fornitore solo nel momento in cui il cliente effettua il suo ordine.

Niente merce acquistata da rivendere e niente magazzino dunque, ma procediamo per gradi.

Cos’è la stampa su richiesta?

Per stampa su richiesta si intende un processo grazie al quale è possibile andare a personalizzare prodotti di ogni tipo, i quali ricevono la stampa e vengono preparati per la spedizione solo a seguito di un ordine da parte dell’acquirente.

Parliamo di prodotti “white label”, ovvero che non presentano alcuna etichetta o riferimento, che possono essere personalizzati a piacimento. Ecco cosa è la Print on Demand.

Dunque un sito che si occupa di POD offre molti prodotti personalizzati con loghi, immagini e frasi che saranno fisicamente applicate sul tessuto solo nel momento in cui avviene un ordine da parte del cliente.

Per il venditore non è necessario dunque fare scorte e acquistare in blocco tali prodotti, dato che questi vengono comunque personalizzati solo dopo che la vendita è stata conclusa.

Ciò comporta l’enorme vantaggio di poter iniziare questo lavoro senza dover fare alcun tipo di investimento per quel che riguarda la merce da rivendere.

Non sarà di conseguenza necessario investire su un magazzino e doverlo gestire, con conseguente risparmio di denaro, risorse ed energia.

Il nostro servizio di Print on Demand si occupa di gestire in toto tutto quello che avviene a seguito della vendita, dalla stampa sul prodotto fino alla sua spedizione.

È tutto molto semplice da gestire e non hai che da individuare i prodotti migliori da offrire al pubblico. I vantaggi di questo servizio on demand sono numerosi e puoi fare tutto tranquillamente da casa.

È un settore al quale tante persone guardano con interesse e anche i produttori o i proprietari di negozi sono sempre più interessati, dato che così possono migliorare le vendite e fare la differenza nella propria nicchia.

Visto in dettaglio cosa è la Print on Demand, vediamo adesso di capire in dettaglio come essa funzioni.

Come funziona un servizio di Print On Demand?

Tutto quel che devi fare è pensare ad un design irresistibile e proporlo sugli articoli più ricercati.

Poi il cliente che accede al sito cerca l’articolo preferito ed effettua il proprio ordine, che arriverà direttamente al fornitore.

A questo punto il fornitore si occuperà di stampare il tuo design sugli articoli prescelti dal cliente e provvedere alla spedizione.

Dunque sarà lui stesso ad elaborare e gestire l’ordine, dalla stampa alla spedizione.

Tu non devi fare null’altro e avrai guadagnato un compenso che varia in base al prezzo di vendita.

Quanto si guadagna con la Print on Demand?

Ecco un esempio pratico dei costi: supponi di aver creato una bellissima maglietta con design personalizzato. La maglietta ha per te un costo di 10€ ma tu la metti in vendita per 20€.

Nel momento in cui il cliente effettua il suo ordine, il fornitore provvede alla stampa e alla spedizione del pezzo.

Tu lo avrai venduto per 20€ e pagato 10€ al fornitore. I soldi rimanenti, ovvero 10€, rappresentano il tuo guadagno.

Con poca fatica puoi dunque realizzare guadagni interessanti senza alcun compito legato alla produzione o spedizione dei prodotti.

Una volta che avrai avviato questo processo non dovrai far altro che occuparti della creazione periodica di nuovi design in grado di catturare l’interesse del pubblico.

Ricorda che pagherai solo per i prodotti effettivamente venduti e dunque non avrai alcun rischio legato al capitale.

Quali sono i vantaggi del Print On Demand?

Vediamo insieme quali sono i vantaggi del POD , questo particolare modello di dropshipping in cui non c’è lo stoccaggio dei prodotti e le operazioni di stampa e spedizione dell’ordine vengono gestiti dall’azienda stessa.

  • Basso investimento iniziale: dato che non è necessario acquistare in anticipo la merce da rivendere, un’attività di POD è un business che ha dei costi di avvio e gestione che sono inferiori rispetto un e-Commerce di tipo tradizionale, ovvero quello in cui viene fatto uno stock di magazzino in attesa di vendere tutto.
  • Prodotti senza etichetta: i prodotti per la stampa su richiesta non hanno loghi o etichette, dunque puoi perfettamente personalizzare ogni articolo con il brand o design del cliente.
  • Rapida evasione degli ordini: Il design del cliente può essere rapidamente stampato sui prodotti richiesti. Non ci sono tempi morti dopo la vendita e nel momento in cui l’ordine viene confermato si può provvedere rapidamente alla sua lavorazione e spedizione.
  • Esternalizzazione del magazzino: dato che è direttamente il fornitore ad occuparsi della stampa sui prodotti quando arriva un ordine, non è necessario per te fare rifornimento in magazzino e dunque nessuna gestione dell’inventario. Anche in questo caso sarà il fornitore ad occuparsi di tutto quello che riguarda la gestione dello stock e rifornimento di articoli; tu potrai concentrarti esclusivamente sul design e sulla vendita, ed è uno dei vantaggi più importanti.
  • La spedizione non è un compito tuo: nel dropshipping non sei tu a dover gestire le operazioni di spedizione del prodotto ma direttamente il fornitore. È direttamente lui infatti a gestire i processi di impacchettamento e spedizione, il che è una opzione estremamente comoda per te che non dovrai fare nemmeno questo tipo di lavoro.

Tanti vantaggi dunque, e nessuna particolare conoscenza tecnica o informatica necessaria.

Quali prodotti si vendono più facilmente con la Print On Demand?

Il numero dei prodotti che è possibile personalizzare con la Print On Demand sono veramente tanti. Tra questi ce ne sono certamente alcuni che sono più diffusi e richiesti, ecco quali:

Magliette

cosa è la Print on Demand e come funziona con le magliette personalizzate?

Le magliette personalizzate sono perfette per questo tipo di servizio online, chiunque vorrebbe indossarne una!

È possibile effettuare la stampa di loghi, design e testi sul tessuto, con molti colori e con una definizione eccezionale.

Si possono personalizzare t shirt a manica corta o lunga, felpe e canotte in base alla richiesta del cliente.

Tazze

stampa su richiesta di tazze personalizzate con scritte

Le tazze personalizzate rappresentano sempre più un oggetto in grado di farci compagnia durante tutto l’arco della giornata.

Le persone le utilizzano a colazione ma anche quando lavorano, per sorseggiare qualcosa di caldo, così come nel momento del thè a metà pomeriggio.

Oggi le tazze personalizzate sono sempre più richieste e tante persone le collezionano, dato che durano a vita.

Borracce

borracce personalizzate in alluminio

Le borracce personalizzate sono tra i prodotti più in voga del momento.

Si tratta di un articolo di utilizzo quotidiano e dunque per questo particolarmente utile e richiesto.

Tutto quel che devi fare è creare un design carino e accattivante, rendendolo un oggetto del desiderio per il pubblico.

Agende

agenda personalizzata con logo

Le agende personalizzate hanno vissuto negli gli ultimi anni una seconda giovinezza. Esse rappresentano per questo un’ottima opportunità per un business basato sulla stampa su richiesta.

Creane un modello originale e particolare, vedrai che il pubblico le apprezzerà!

Penne

servizio di print on demand per penne personalizzate

Le penne personalizzate sono un grande classico, motivo per il quale vanno certamente inserite nell’elenco dei prodotti più venduti.

Pensa ad un design particolare e vedrai che avranno un gran successo!

Come avviare una attività di Print On Demand?

La maggior parte delle persone alla ricerca di informazioni, dopo aver compreso esattamente cosa è la Print on Demand e quali prodotti è possibile vendere, si chiede quale sia il modo per aprire un negozio online per diventare a tutti gli effetti degli imprenditori.

Sia che tu voglia vendere borse, t shirt, libri o qualsiasi altro tipo di prodotto, ci sono delle cose che devi necessariamente fare per poter avviare questo tipo di attività. Vediamole di seguito.

Scegli un programma di grafica

Scegli un buon software di grafica e cerca di prendervi un po’ di confidenza. Le probabilità di successo della tua nuova attività online dipendono proprio dalla capacità di creare design accattivanti e di successo.

Tra i software più famosi puoi provare:

  • Canva
  • Adobe Photoshop
  • Corel Draw

Puoi sempre utilizzare le versioni di prova di tali strumenti prima di investire del denaro per avere la versione completa.

Individua una nicchia

Altro passaggio cruciale per il successo del tuo servizio di Print On Demand è la nicchia in cui operare, anzi le nicchie.

La prima nicchia è relativa al tipo di prodotto e la seconda è legata all’argomento.

Per quel che riguarda il prodotto, almeno all’inizio faresti bene a non proporre di tutto, ma dovresti concentrarti su uno o al massimo un paio di articoli, senza esagerare.

Faresti bene a cominciare da quelli che in precedenza abbiamo etichettato come i prodotti che si vendono più facilmente.

Per quel che riguarda l’argomento, fai bene a stabilire a priori se venderai prodotti personalizzati ad esempio per gli amanti degli animali, per feste di addio al celibato / nubilato, per gli innamorati e così via.

Cerca quantomeno all’inizio di essere il più possibile specifico e di inquadrare una utenza ben definita. Non sparare nel mucchio dunque, ma cerca di distinguerti in un ambito molto preciso.

Per verificare che la nicchia che hai scelto abbia effettivamente un riscontro da parte del pubblico o meno, prova a digitare questa parola chiave sui motori di ricerca per vedere se anche altri siti offrono articoli simili.

Puoi fare questo stesso lavoro su tutti i prodotti che ti vengono in mente e relativamente a tutti gli argomenti. Così potrai verificare che ci sia effettivamente interesse per il prodotto che hai individuato o se il pubblico preferisce altro.

Crea il tuo negozio online

Adesso è il momento di entrare nel vivo e di fare la differenza creando un bellissimo negozio online.

Puoi utilizzare i servizi offerti dalle varie piattaforme per creare negozi e-Commerce, oppure crearne uno autonomamente con WordPress.

Prima della pubblicazione ricorda di arricchire le schede prodotto con fotografie, informazioni e dettagli tecnici di ogni tipo.

Cura le schede prodotto

La maggior parte dei siti di questo tipo non agisce così e commette l’errore di non creare schede prodotto esaurienti. Il risultato è che i clienti rimangono perplessi e preferiscono cercare altrove i prodotti di cui hanno bisogno.

Dunque ricorda che la presentazione del prodotto è tutto; più le immagini sono accattivanti e le descrizioni esaurienti, maggiori saranno le vendite.

Ottimizza il sito per i motori di ricerca

Assicurati inoltre che il tuo e-Commerce sia ben ottimizzato per i motori di ricerca e che la navigazione da dispositivi mobili quali smartphone e tablet sia ottimale.

Cura la velocità di caricamento delle pagine e fai in modo che il menu di navigazione sia intuitivo da utilizzare.

Cerca insomma di garantire una esperienza di navigazione perfetta ai tuoi utenti e partirai già con il piede giusto!

Rispondi velocemente alle richieste degli utenti

Cerca di evadere quanto più velocemente puoi le richieste di informazioni che arriveranno via mail da parte dei clienti. Se un cliente non riceve risposta, o la riceve troppo tardi, nel frattempo avrà già acquistato su un altro sito.

Fai per questo in modo da rispondere tempestivamente per aumentare le probabilità di concludere la vendita.

E se tu non fossi in grado di creare un design accattivante?

Non preoccuparti, non devi per forza essere creativo e saper tirar fuori qualche opera d’arte con i software di grafica.

Puoi rivolgerti ad un designer professionista o acquisire direttamente dei design già pronti, così da poterli aggiungere al tuo catalogo.

Se non sei in grado di creare un design personalizzato dunque, allora tieni a mente che ci sono valide alternative che ti consentono ugualmente di avviare questo tipo di business.

Print On Demand e partita IVA

Come in qualsiasi attività, anche per operare nel commercio online è necessario attenersi alle disposizioni previste attualmente per il commercio.

Dunque è necessario aprire una Partita IVA. Questa operazione può essere effettuata autonomamente tramite comunicazione telematica oppure recandosi presso un consulente del lavoro o commercialista.

È preferibile rivolgersi ad un professionista per capire quale potrebbero essere il regime fiscale ed il codice Ateco più adeguati.

Print On Demand: considerazioni finali

Adesso sai cosa è la Print on Demand e hai tutte le informazioni per poter iniziare con successo questa avventura.

Questo tra l’altro è il momento storico giusto per avviare tale tipo di attività, anche da casa. I clienti infatti sono sempre più propensi a fare shopping online.

Il tutto è reso ancora più conveniente dal fatto che i costi per iniziare sono quasi nulli e non è necessario fare scorte di magazzino.

Hai bisogno semplicemente di un programma di grafica con il quale dovrai prendere confidenza e creare un e-Commerce per poter partire.

Il resto lo farà la tua creatività: abbi pazienza e costanza, i risultati arriveranno!

Camaloon usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Leggi la nostra politica dei cookie per saperne di più. Continuando nel sito stai accettando le condizioni. Grazie! Close