Sirvangasana! Micro-intervista a Livio Fania

/ federico

Oggi per il blog di Camaloon è passato Livio, uno dei nostri artisti più pragmatici, non a caso le sue illustrazioni parlano da sè, e nella sua galleria si respira energia e dinamismo. Ma lasciamo che sia Livio a presentarsi e che vi racconti chi è, cosa fa e un trucco con una fetta di kiwi.

Presentati in due linee

Livio Fania. Anni 26. Sono un essere antropomorfico appartente tassonomicamente alla famiglia degli Homo Sapiens.

Parlaci dei tuoi gusti (Musica, cinema, passioni)

Ho sempre creduto che il processo artistico sia una delle piú alte manifestazioni dell'uomo. Amo la scrittura, l'architettura, la musica e il fumetto. Sono invece abbastanza inerte alla poesia, al cinema e alla fotografia. In termini di gusti musicali, adoro le ricerche di Daniele Sepe (che considero il piú grande musicista vivente), e ascolto molto un gruppo Portoghese chiamato Deolinda. Tra gli scrittori preferisco invece Italo Calvino, Gabriel García Marquez, Kurt Vonnegut e Foster Wallace.

Da dove viene la tua passione per l’arte?

Tutti i bambini disegnano molto. Poi ce ne sono alcuni che (verso i 12 anni) continuano a farlo, mentre altri si fermano. Io credo di ricordare benissimo il momento in cui ho scelto di continuare: mia mamma (che non é disegnatrice di professione) stava tracciando i contorni di un fiore (un iris) sul tavolo della cucina. Per imitazione (o invidia) mi sono detto: "anche io voglio essere cosí". Da allora provo sempre a disegnare un iris, ma mi esce fuori tutt'altro.

Fatti una domanda, datti una risposta!

Domanda: Come migliorare il sistema in cui vivamo? Risposta: Se le banche fossero obbligate a dichiarare pubblicamente i loro investimenti, sarebbe già un buon passo avanti.

Che prodotto ti piacerebbe disegnare per Camaloon?

Un libro pop-up, se mai ne produrrete uno.

Da dove viene la tua ispirazione?

Credo fermamente che l'ispirazione non esista e che tutto venga fuori dalla pratica.

Qual’è il tuo artista preferito, famoso o no?

João Fazenda é il mio illustratore preferito.

Come procedi per creare? (Ambiente, stimoli, manie)

Accendo la radio (France Inter, Rac1, BBC, RTP1, Radio3...ne ho un sacco). Sono anche un fan della Tecnica Pomodoro inventata dall'ingegnere Francesco Cirillo, che mi aiuta ad avere dei piccoli obiettivi senza perdere di vista i grandi. Per quanto riguarda gli strumenti, le mie illustrazioni sono prevalentemente digitali. Sono orgoglioso di essere passato, ormai dal lontano 2011, esclusivamente all'open source. Lavoro su un sistema Linux, con programmi come MyPaint e Krita. Nella maggior parte dei casi faccio le bozze a mano, le scannerizzo/fotografo e poi le coloro con l'aiuto della tavoletta grafica.

Cos’è per te Camaloon?

E' il migliore esempio che abbia in mente di startup ben riuscita, giovane e creativa.

Ultimo commento

Tagliate una fetta sottile sottile di kiwi e guardatela in controluce. Il mondo non vi sembrerà piú lo stesso.

comments powered by Disqus