Nicchie di mercato profittevoli: come scoprire le migliori?

Se stai cercando nicchie di mercato profittevoli, hai già fatto il primo passo verso un business di successo.

Uno dei concetti di online marketing di base è proprio quello relativo alla nicchia di mercato in cui insidiarsi.

Val la pena infatti investire energie, risorse e denaro in una nicchia satura, in cui la richiesta è bassa ed il margine di guadagno sul prodotto è trascurabile? Certamente no.

Meglio invece individuare nicchie di mercato più profittevoli per il tuo progetto web.

Cominciamo intanto dal mettere a fuoco il significato di nicchie di mercato profittevoli e vediamo come individuare una.

Cosa è una nicchia di mercato?

Una nicchia è la parte di un mercato in cui l’offerta non è pari alla domanda.

Ci si riferisce dunque ad un settore in cui vi è una moltitudine di persone interessata ad acquistare, ed il minor numero possibile di concorrenti che propongono quel determinato prodotto o servizio.

Una nicchia può essere particolarmente specifica o meno. Ciò significa che si può rivolgere ad un utenza particolarmente limitata o più ampia.

Sicuramente, per riuscire ad individuare una nicchia profittevole è necessario conoscere bene il mercato nel quale si desidera operare ed esplorare i bisogni degli utenti.

Solo in questo modo sarà possibile comprendere veramente le necessità dei potenziali clienti e proporre loro ciò di cui hanno bisogno.

Per “tastare il polso” di una nicchia è possibile anche visitare gruppi Facebook, blog, siti e forum di settore, e provare ad “ascoltare la rete”.

Per ascoltare la rete si intende l’andare a scoprire di cosa parlano le persone e di cosa hanno bisogno per risolvere i propri problemi.

In questa maniera sarà più facile distinguere quali nicchie possono veramente funzionare e quali no.

Quando una nicchia è profittevole?

nicchia profittevole

Può essere considerata profittevole una nicchia in cui gli utenti sono disposti ad acquistare determinati prodotti o servizi al fine di risolvere un problema o ottenere dei vantaggi.

Quando dunque gli utenti avvertono la necessità di comprare ciò che abbiamo deciso di offrire loro, quella è una nicchia profittevole.

Quando una nicchia non è profittevole?

nicchia non profittevole

Si parla invece di nicchia non profittevole quando ad esempio non c’è una richiesta da parte del pubblico e dunque è proprio la domanda a non esserci.

È inoltre non profittevole una nicchia in cui il margine di guadagno è praticamente irrisorio o una nicchia così vasta da essere ultra competitiva.

In tutti questi casi, si tratta per la maggior parte di nicchie troppo difficili da lavorare e per questo rischiose dal punto di economico.

Le nicchie di mercato profittevoli: l’elenco

La scelta di una nicchia di mercato redditizia non è certamente facile. Dedica tutto il tempo necessario a questa fase così importante per il successo del tuo progetto di business.

Come regola generale, fai bene a partire da una tua passione, se possibile, in quanto puoi così offrire consigli utili e risolvere realmente i problemi delle persone.

Di seguito trovi un elenco delle nicchie e dei mercati che al momento consentono concretamente di guadagnare soldi.

Stampa di prodotti personalizzati su richiesta

stampa di magliette personalizzate, un mercato di nicchia in costante crescita

Oggi i prodotti personalizzati con la stampa su richiesta vanno di gran moda. Le magliette personalizzate in particolar modo, sono una idea di business vincente.

C’è chi le richiede per regalarle ai dipendenti o collaboratori, chi fa stampare delle magliette personalizzate in occasione di eventi speciali, chi ancora decide di stampare il logo aziendale e regalare le magliette a clienti e fornitori.

Vanno forte anche le borracce personalizzate, così come tazze, zaini e agende. Insomma un po’ tutto quel di cui si può avere bisogno quando si è al lavoro o comunque fuori casa.

Se cerchi una nicchia interessante per il tuo business, quella dei prodotti personalizzati con la stampa su richiesta lo è.

Viaggi di lusso

Da sempre il settore travel è considerato tra le nicchie più interessanti per un progetto web. Potresti pensare dunque ad un blog che offre contenuti che si rivolgono ad una clientela “alto spendente”.

Tra i prodotti e servizi di fascia alta di cui solitamente hanno bisogno i viaggiatori ci sono prodotti quali set di valigie pregiate, tour per VIP e noleggio di automobili di lusso, tra l’altro.

Qui è molto importante avere un indirizzo email degli utenti e contattarli periodicamente, dato che ormai tutti viaggiamo abbastanza spesso.

Perdita di capelli

L’attuale società impone dei modelli di bellezza che abbiamo inconsciamente accettato. Per questo motivo essere calvi oggi è un problema per tante persone.

A tal proposito, esistono tantissimi prodotti che possono rallentare o arrestare la perdita di capelli. Alcuni tra questi sono anche abbastanza costosi e possono essere venduti anche in dropshipping.

Si tratta di prodotti molto ricercati e che hanno dunque mercato. Quello dei prodotti tricologici è infatti un mercato di nicchia cui gli online marketers guardano con interesse.

Questo progetto potrebbe dunque rivelarsi la scelta adeguata per fare soldi. In questo caso sarebbe importante avere un blog e pubblicare periodicamente contenuti inerenti questa nicchia per intercettare i potenziali clienti.

Crescita personale e automiglioramento

Quello della crescita personale è un mercato che muove miliardi di euro ogni anno. Le persone avvertono infatti la necessità di lavorare su se stesse per crescere, sia come professionisti che sul piano personale.

Se hai la passione e conosci già questo segmento, potresti creare dei corsi relativi a questo mercato di nicchia. Grazie al tuo servizio gli utenti troverebbero il modo di risolvere i propri problemi per raggiungere i traguardi desiderati.

Prima fai bene a lavorare sul personal branding e aprire un blog su quale diffondere contenuti circa questa nicchia. Così facendo saresti percepito come un vero esperto e diverresti la prima scelta per tantissime persone.

I welcome packs

i welcome packs sono un articolo perfetto per accogliere i nuovi dipendenti

Sempre più aziende decidono di regalare dei bellissimi welcome packs ai nuovi assunti, così come ai vecchi dipendenti.

Si tratta di carinissime scatole che contengono prodotti accuratamente selezionati per consentire a tutti di lavorare meglio.

Dalle penne alle agende, dalle tazze alle borracce, è possibile personalizzare tutto quel che ogni scatola contiene.

Riceverne una significa sentirsi da subito ben accolti e parte integrante del team, per quel che riguarda i nuovi assunti. Per i vecchi dipendenti è invece un’attestazione di stima e una rinnovata fiducia da parte dell’azienda.

Quella dei welcome packs è certamente tra le nicchie di mercato più interessanti dal 2022; fai bene per questo a considerare questo tipo di servizio per il tuo nuovo business.

Consigli di bellezza

Tantissimi blog propongono ogni giorno un nuovo articolo o più su un determinato aspetto del nostro corpo sul quale lavorare.

Quello della bellezza è un mondo molto vasto, nonché un argomento sempre caro soprattutto alle donne; per questo motivo la concorrenza tra i blog di settore è veramente tanta.

C’è chi ha scelto di specializzarsi nella cosmesi, chi nei prodotti per diminuire il grasso addominale e chi nei consigli per avere unghie bellissime.

Per avere successo in questa nicchia fai bene a lavorare sul tuo brand, in modo da apparire ancora più competente.

Investimenti immobiliari

Il settore immobiliare è uno di quelli in grado di far realizzare profitti ingenti ogni anno.

Puoi creare un sito specializzato sugli investimenti immobiliari in Italia o all’estero, oppure uno pensato appositamente per chi desidera acquistare una villa di lusso o altro tipo di unità immobiliare.

Il settore è veramente vasto e le opportunità sono tantissime. Esistono diversi circuiti in questo ambito che ti consentono di guadagnare commissioni davvero interessanti.

Se pensi che l’immobiliare possa essere quel mercato di nicchia che cercavi, fai bene cominciare questa nuova avventura.

Gadget Apple

Apple è il marchio più famoso al mondo. Milioni di utenti in tutto il globo non considerano altri brand per prodotti che riguardano la tecnologia.

Poter mostrare accessori a marchio Apple è infatti uno status symbol per tantissime persone. Potresti per questo pensare ad un blog che recensisce e propone gadget Apple in affiliazione.

Qui non devi fare alcuno sforzo di marketing, in quanto il marchio è così noto che si vende da solo.

Pensa a tutte le possibili domande e dubbi che gli utenti si pongono in merito e offri loro dei contenuti che contengono la soluzione.

Questo è il mercato di nicchia sul quale potrebbe essere una buona idea far ricadere la tua scelta.

Prodotti ecosostenibili

i prodotti ecoostenibili sono una delle nicchie di mercato più in vista del 2022

Quello della ecosostenibilità è oggi un tema caro a tantissime persone che hanno a cuore la salute del nostro pianeta.

È possibile infatti attuare una produzione sostenibile per far sì che l’impatto sul pianeta sia nullo o minimo.

Ci sono per questo motivo tutta una serie di prodotti pensati appositamente per avere impatto zero sull’ambiente.

Puoi pensare dunque ad un sito che propone prodotti ecosostenibili come bellissime tazze termiche in bambù, quaderni in carta riciclata o accessori in legno.

Questa potrebbe essere una buona nicchia di mercato in cui insediarsi, considerando che tantissime persone sono sensibili a questo argomento.

Birre artigianali

Quello delle birre artigianali è un trend che fa registrare una crescita costante ormai da parecchi anni. Il mercato non è saturo e al contrario la richiesta è crescente.

Tantissime persone amano bere birra artigianale in casa o la ordinano al ristorante, segno che il prodotto è molto apprezzato.

Considera in proposito che tantissimi ristoratori hanno inserito proprio le birre artigianali nel menu, quindi parliamo di una nicchia interessante.

Potresti decidere di diventare produttore e dunque dedicarti sia alla fase di produzione che a quella di vendita.

In alternativa puoi stringere accordi commerciali con chi produce birre artigianali e venderle, guadagnandoci una commissione.

Dato che parliamo di un prodotto estremamente diffuso e ricercato, non ti sarà difficile insediarti in questa nicchia di mercato.

Alimenti per animali domestici

Secondo una recente ricerca, una persona su quattro ha in casa un animale domestico.

Tale mercato è particolarmente proficuo perché le persone desiderano garantire agli amici animali una qualità della vita elevata.

Per questo sono sempre pronte ad acquistare, online come in negozio, ogni articolo utile a risolvere problemi vari.

Tra questi sicuramente gli alimenti di qualità, una delle nicchie più interessanti e redditizie per avviare un nuovo business.

Tantissime case produttrici di alimenti per animali propongono servizi di affiliazione che possono essere molto vantaggiosi per te.

Puoi individuare quelli che garantiscono commissioni di vendita più interessanti e affiliarti al loro circuito per iniziare a generare guadagni.

Come individuare le nicchie di mercato profittevoli

consigli per individuare una nicchia interessante

Quando si decide di avviare un nuovo e commerce, attività o business di qualsiasi tipo, la scelta della nicchia giusta è fondamentale.

Questa è una fase alla quale dedicare tutto il tempo necessario. Se è il caso è bene anche richiedere la consulenza di un esperto o i suoi consigli sulle nicchie di mercato redditizie.

Questa è dunque una fase nella quale non bisogna assolutamente fallire per evitare di perdere tempo e soldi.

Quindi scegliere una nicchia non è facile, e per questo motivo ti proponiamo di seguito alcuni consigli che ti saranno certamente utili anche se lavori già nel web marketing ed hai conoscenze di base.

Il brainstorming

Un buon punto di partenza per individuare una nicchia di mercato profittevole è quella di fare brainstorming.

Fare brainstorming significa avviare uno scambio di idee tra persone su un determinato argomento, come un segmento di mercato.

Da questo tipo di interazione è possibile che nasca la giusta idea che porti ad individuare il mercato di nicchia sul quale lavorare.

Tutto quel che di buono viene fuori durante le attività di brainstorming va annotato di getto. Questo materiale va in seguito analizzato, rivisto ed elaborato al fine di poter affermare con precisione di aver trovato la nicchia di mercato redditizia desiderata.

Sii originale

Non dimenticare di essere sempre originale! A prescindere dalla nicchia di mercato in cui hai deciso di fare business, devi sempre essere originale.

L’originalità ti consente infatti di distinguerti dai concorrenti fino a diventare il punto di riferimento nel tuo settore.

Tale originalità deve trasparire non soltanto sul tuo ecommerce, sito ufficiale o blog, ma anche sui social media e qualsiasi altra piattaforma in cui la tua azienda sia presente.

Se temi di non essere in grado di far trasparire originalità puoi lavorarci su. Un negozio o sito web che propone prodotti originali è certamente un passo avanti rispetto gli altri.

Individua micro categorie

Uno dei modi migliori per trovare la tua nicchia ideale è quello di scendere in dettaglio e considerare le micro categorie.

Per individuarle tutte puoi andare direttamente su Amazon, il più grande ecommerce del mondo. Supponiamo che la tua nicchia sia “prodotti per auto”: digitala sulla barra di ricerca.

Come puoi vedere, sul menu a sinistra sono adesso presenti le varie micro categorie collegate a questo argomento.

Notiamo in particolare i prodotti per la pulizia dell’auto, quelli per la cura delle parti in plastica, i detergenti per le parti verniciate, etc.

In questa maniera hai facilmente individuato delle micro categorie relative alla tua nicchia di mercato.

Puoi ripetere questa operazione per tutte le nicchie di mercato che stai considerando, così da poter individuare tutte le micro categorie e scegliere quella che più incontra la tua passione o della quale ti ritieni un esperto.

Sfrutta le SERP per individuare le tue nicchie

sfruttare la SERP per trovare una nicchia di mercato redditizia

Molti non ci pensano, ma uno degli strumenti più importanti per trovare la tua nicchia è la SERP.

La SERP (dall’inglese Search Engine Result Page) è la pagina dei risultati di ricerca che visualizziamo quando digitiamo una parola chiave. Puoi sfruttare questo strumento per trarre interessanti indicazioni, vediamo come.

Il completamento automatico di Google è la prima delle risorse da sfruttare. Prova ad esempio a digitare “prodotti auto” e lascia alcuni spazi vuoti prima della parola “auto”.

Come vedi il completamento automatico ti suggerisce quelle che sono le ricerche che fanno gli utenti e dunque ti mostra quali prodotti potresti proporre.

In particolar modo possiamo notare quelli che servono per lucidare l’auto, per pulirla, per riparare la carrozzeria, per rimuovere i graffi, per pulire gli interni ed i sedili.

Se provi invece a lanciare la ricerca, ti accorgerai del box “Le persone hanno chiesto anche”; anche esso presenta domande che tipicamente i clienti si pongono, e devi considerarlo per individuare le loro necessità.

In fondo alla SERP trovi invece le ricerche correlate, che includono anch’esse preziosi suggerimenti sui prodotti che potresti offrire.

Sfruttare tutte queste informazioni può aiutarti a trovare una nicchia di mercato sulla quale poter avviare il tuo business.

Prova a capire qual è il margine di guadagno su ogni vendita

nicchie di mercato e margine di guadagno

Capire quanto margine di guadagno hai su ogni vendita è davvero importante per il tuo business.

Chiaramente infatti, avrai avviato la tua attività online per guadagnare soldi, quello deve sempre essere il tuo obiettivo. Per questo motivo di assicurarti di avere un buon margine di guadagno per ogni vendita che chiudi.

Il consiglio è quello di trovare il fornitore in grado di proporti il prodotto prescelto al prezzo più conveniente per te. Prova poi a vedere qual è il prezzo medio di vendita applicato dai concorrenti ed in base a quello stabilisci il tuo prezzo di vendita.

A questo punto, avrai il costo di acquisto ed il relativo prezzo di vendita. La differenza sarà il tuo margine di guadagno.

Supponi ad esempio di aver trovato un fornitore che ti offre un determinato prodotto a €10. Tu lo rivendi a 25€ e dunque hai un margine di guadagno di €15.

In realtà non sempre è così semplice, e spesso i prodotti che ci interessano di più hanno realtà un margine di guadagno basso.

Non bisogna però demoralizzarsi, ma diventa necessario individuare una nuova nicchia o un fornitore che possa offrirti lo stesso prodotto ad un prezzo più conveniente.

Parti da qualcosa che conosci bene

Può sembrare scontato ma non lo è. Il mercato oggi è ultracompetitivo e per riuscire a vendere in maniera soddisfacente devi essere convincente.

Per essere convincente devi necessariamente parlare di prodotti e settori che conosci bene. Più conosci un determinato prodotto infatti, più sei in grado di mostrare ai potenziali clienti perché hanno bisogno di comprarlo.

Inoltre, conoscere bene un prodotto ti consente di essere convincente e di riuscire ad enunciare in dettaglio caratteristiche e qualità, ovvero informazioni che gli utenti tengono in grande considerazione prima di prendere una decisione di acquisto.

Dunque, più riesci a dimostrare di essere un profondo conoscitore di quel determinato settore o argomento, maggiori sono le possibilità di riuscire a chiudere una vendita.

Scegli prodotti o servizi facili da vendere

Un buon consiglio è di evitare di individuare una nicchia di mercato troppo specifica o che si rivolge ad un’utenza troppo ristretta.

In quel caso il rischio è di non avere un sufficiente bacino di utenza che ti consenta di generare vendite. Va bene dunque non rivolgersi ad una platea troppo ampia, ma anche l’opposto è da scartare.

Propendi invece per quei prodotti che la nicchia da te individuata consuma e acquista abitualmente, cercando di offrire una esperienza d’acquisto migliore rispetto la tua concorrenza.

Individua eventuali nicchie in crescita

le nicchie in crescita sono quelle con le maggiori prospettive di guadagno

È molto importante per il tuo business individuare una nicchia di mercato che sia in costante crescita.

Ciò significherebbe aver trovato un settore la cui domanda crescente lasci intravedere interessanti profitti. Uno degli strumenti SEO più importanti in tal senso è Google Trends.

Supponiamo ad esempio tu voglia avviare un ecommerce che proponga prodotti per la pulizia degli interni dell’auto.

Digitando “pulizia interni auto” nella barra di ricerca di Googe Trends puoi visionare l’andamento di questa ricerca a partire dal 2004 fino ad oggi. Ciò ti è utilissimo per capire se il trend sia in crescita o meno.

Considera inoltre che puoi geolocalizzare i risultati se desideri avviare un negozio fisico su strada. Viene infine visualizzato il costo per clic se decidi di investire con la pubblicità o monetizzare con Google Adsense.

Segmenta il mercato

Puoi provare a segmentare il mercato per trovare una nicchia ideale per il tuo business. Con il termine “segmentare” si intendono quelle attività per la quale il bacino di potenziali clienti viene suddiviso in segmenti, sulla base di precise caratteristiche come ad esempio interessi, attività lavorativa o dati demografici.

Potresti aver bisogno di segmentare il mercato in base all’area geografica nel caso in cui la tua attività sia rivolta ad un territorio specifico. Profilando il pubblico in base all’età potrebbe essere invece la scelta giusta se i prodotti che vendi sono pensati per un bacino di utenza specifico.

Dunque le possibilità sono tante, e segmentare il mercato potrebbe consentirti di individuare la nicchia perfetta per il tuo progetto.

Le caratteristiche di una buona nicchia di mercato

quali caratteristiche ha una buona nicchia di mercato?

La differenza tra una nicchia di mercato profittevole e una che non lo è, è sottile. È bene dunque essere in grado di capire in anticipo se un business possa generare dei guadagni o meno.

La maggior parte delle persone avvia infatti una azienda o progetto senza avere tra le mani nessuna certezza, chiaramente sbagliando.

Ci sono invece determinati aspetti da considerare per capire quanto sia proficua una nicchia di mercato. Ecco di seguito i più importanti, tienili a mente per creare un business di successo.

Il margine di guadagno

Il margine di guadagno è l’elemento centrale per poter stabilire se una nicchia di mercato sia profittevole o meno.

Considera che se scegli prodotti che ti garantiscono un margine di guadagno risicato, saresti costretto a venderne diverse centinaia prima di poter guadagnare veramente qualcosa.

Cerca dunque di individuare prodotti che ti garantiscano un buon margine e fornitori che ti offrano il miglior prezzo sul mercato.

Il mercato

L’analisi del mercato è importante perché ti consente di capire quanto il pubblico in target sia disposto ad acquistare il tuo prodotto.

Di solito un’analisi dei mercati è volta a comprendere quanto le persone di riferimento siano abituate a fare online i propri acquisti e quali siano le probabilità che possano avere bisogno di ciò che tu hai da offrire loro.

Questa è la parte centrale di ogni business. Se hai dei dubbi, fai bene a richiedere la consulenza di un esperto del settore.

La percezione del marchio

Quello della percezione del marchio è un criterio erroneamente non considerato quando si cerca una nicchia di mercato valida.

Basta riflettere un attimo invece per capire che la maggior parte dei business non riscuotono successo proprio per questo motivo.

Considera infatti che spesso il pubblico di riferimento, per determinati settori, è fedele ad un marchio in particolare.

Chi è solito acquistare prodotti Nescafé ad esempio, quando dovrà sostituire la macchinetta per il caffè in casa molto probabilmente ne acquisterà un’altra Nescafé.

Per questo motivo fai bene ad individuare una nicchia per la quale il pubblico non è particolarmente legato ad un marchio. Al contrario, il tuo target sarà quell’utenza che bada più alla funzionalità del prodotto anziché al brand.

Online marketing e ricerca dei prodotti più richiesti

i prodotti più richiesti sul mercato

La scelta del prodotto non è per nulla un aspetto secondario, ma qualcosa su cui riflettere sin dagli inizi del tuo percorso nel marketing online.

Può sembrare banale ma è la base di ogni business: devi vendere prodotti che hanno mercato! Devi dunque individuare quei prodotti che la gente acquista con facilità anche più volte nel corso della vita.

In particolar modo concentrati su una eventuale nicchia di mercato che funziona già e per la quale la gente è già abituata a spendere dei soldi. Ci sono alcuni fattori che possono aiutarti in questo.

La prima è la presenza di eventuali blog, siti web o pagine sui social media interamente dedicate a quei prodotti. Se è così è, probabilmente quella è una nicchia redditizia e le persone hanno effettivamente bisogno di quel determinato articolo.

Un altro indicatore della redditività di un mercato di nicchia è quello relativo alla presenza di inserzioni pubblicitarie. Puoi vederle in cima ai motori di ricerca quando digiti qualcosa, oppure possono comparirti mentre navighi sui social network o raggiungerti direttamente sul tuo indirizzo email.

Più inserzioni pubblicitarie ci sono relativamente ad un determinato prodotto, più fai bene a scegliere una nicchia di quel segmento.

Come capire se una nicchia è “attaccabile”?

Individuare una nicchia di mercato interessante, di per sé non è sufficiente.

Devi anche essere in grado di capire se la nicchia sia attaccabile o meno, ovvero se è possibile insediarsi.

Per far ciò prova a cercare su Google le parole chiave per le quali vuoi posizionarti; prova quindi a vedere se sulla prima pagina dei risultati di ricerca ci sono già altri siti che propongono gli stessi prodotti che hai individuato.

Se sui primi dieci risultati ne trovi almeno sei/sette, le possibilità di riuscire ad insediarsi in questa nicchia sono basse.

Se invece trovi solo due o tre siti concorrenti, hai buone possibilità di riuscire a conquistare una fetta di mercato.

A tal proposito è necessario fare un buon lavoro sulla SEO del sito (ovvero la sua ottimizzazione per i motori di ricerca) per raggiungere le prime posizioni.

Se a seguito di questa analisi ti sarà evidente che il mercato non è saturo e che hai buone possibilità di posizionarti, fai bene ad aprire il tuo blog o sito ecommerce e iniziare a produrre contenuti e vendere i tuoi prodotti.

Conquista il cliente offrendo valore

Offrire contenuti di valore ti aiuterà conquistare i clienti della tua nicchia, prima ancora che il mercato. Può sembrare un concetto un po’ complicato ma in realtà non lo è.

Supponi ad esempio di voler vendere prodotti e accessori per giocatori di golf: che fiducia andresti a riporre in un sito che propone contenuti blandi e che non vanno al punto, lasciando intuire che chi abbia scritto quel pezzo in realtà non ne capisca granchè di golf?

Probabilmente molto poca, e decideresti di fare altrove i tuoi acquisti online. Anche il miglior sito o blog in assoluto dunque, realizzato bene tecnicamente e dal design accattivante, potrebbe vendere davvero poco se offre contenuti di bassa qualità creati appositamente per riempire gli spazi vuoti.

Riponi dunque molta attenzione nella qualità dei contenuti che andrai a proporre agli utenti. Ciò è molto facile se riesci a far coincidere questo progetto con una tua passione.

In quel caso molto probabilmente avrai già le conoscenze necessarie in questo settore, al punto da poterti definire un esperto.

Più riuscirai a proporre contenuti pertinenti e realmente utili, più sarai in grado di conquistare i clienti.

I vantaggi del trovare le tue nicchie di mercato profittevoli

quali vantaggi nel trovare una nicchia di mercato profittevole?

I vantaggi del riuscire ad individuare una buona nicchia di mercato non sono solo ed esclusivamente economici. Pensando ad ampio raggio infatti, ci sono anche delle interessanti prospettive per il marchio, come segue.

Più conversioni

Scegliere una buona nicchia di mercato comporta il riuscire ad ottenere più conversioni. Ciò significa che una migliore percentuale di visitatori al tuo sito o blog si tramuterà in clienti paganti.

Questo in quanto il pubblico sarà molto più interessato a quello che hai da dire e da proporre, dato che sarà più “selezionato”. Dunque un pubblico così in target troverà sul tuo sito prodotti che riguardano lo specifico argomento e non quello generale.

Proprio perché affronti argomenti di una specifica nicchia eviterai di attrarre quei visitatori genericamente interessati all’argomento, ma non nello specifico al tuo micro settore.

Dunque scegliendo una nicchia abbastanza specifica andrai a selezionare automaticamente i visitatori al tuo sito.

Più riesci ad essere specifico nello scegliere la tua nicchia, più gli utenti saranno in target e maggiori saranno le possibilità di ottenere conversioni.

Riconoscibilità del marchio

Affrontando un argomento molto specifico, sarà molto più semplice essere percepito come un esperto di quel mercato di nicchia.

Fai bene dunque a proporti come grande conoscitore di un micro argomento anziché come esperto generico.

Facciamo un esempio pratico per comprendere meglio.

Supponiamo tu abbia individuato la Germania come tuo mercato di riferimento e desideri ricevere consulenza fiscale in proposito.

Ti parleranno allora di due bravissimi consulenti fiscali, di cui uno si occupa di un po’ tutta la materia fiscale, mentre l’altro lavora esclusivamente su tasse e fisco in Germania.

Chiaramente andresti a scegliere il secondo!

Dunque, senza neanche rendersene conto, scegliendo una nicchia specifica e profittevole migliorerai il tuo personal brand.

Rivolgiti ad un pubblico specifico

Riuscire a coinvolgere adeguatamente una nicchia specifica di utenti consente anche di comunicare più efficacemente.

Conoscere infatti i bisogni e le abitudini del pubblico in target consente di catturare adeguatamente l’attenzione e fare in modo che il tuo messaggio possa essere recepito al meglio.

Al contrario, sparare nel mucchio e rivolgersi un po’ a tutti quelli che genericamente possono essere interessati al settore, significa far scemare l’interesse degli utenti.

Fai allora in modo da essere assolutamente specifico e produrre contenuti pensati appositamente per soddisfare dubbi e necessità di quel determinato segmento di pubblico.

Il giusto atteggiamento mentale

Mantenere un atteggiamento positivo è una delle chiavi più importanti per il successo di un negozio che vende prodotti o servizi di qualsiasi tipo.

Soprattutto all’inizio infatti, è facile sorgano dei problemi legati alle vendite che scarseggiano e ai dubbi sul mercato di nicchia sul quale si è deciso di investire.

È importante sapere sin dall’inizio che eventuali difficoltà arriveranno, ma fanno parte del percorso di crescita di ogni progetto. Sfrutta questi momenti negativi per capire cosa non va e migliorarti.

Un ecommerce o sito improntato alla vendita è infatti come una potente automobile da corsa: c’è costantemente bisogno di regolazioni e accorgimenti per migliorare le prestazioni e vincere le gare.

Conclusioni

Adesso disponi di tutte le informazioni necessarie per riuscire ad individuare le nicchie di mercato profittevoli che stai cercando.

Fai tesoro delle informazioni presenti su questa guida per rendere il tuo progetto web una macchina in grado di generare contatti e vendite.

Concentra dunque tutta la tua attenzione sulla qualità dei contenuti che pubblichi e individua nicchie ad alto potenziale.

In questo modo riuscirai a partire con il piede giusto e vedrai che il tuo business crescerà in maniera costante.

Non avere paura di sbagliare e al contrario fai diversi tentativi fin quando sentirai di aver individuato la chiave giusta.

Vedrai che con il passare del tempo arriveranno le soddisfazioni, sia professionali che economiche, cui aspiravi.

Adesso sei pronto per iniziare a fare sul serio e hai tutti gli strumenti per individuare le nicchie di mercato profittevoli per il tuo business!

Camaloon usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Leggi la nostra politica dei cookie per saperne di più. Continuando nel sito stai accettando le condizioni. Grazie! Close