Tutti siamo Charlie. Il sostegno di Camaloon

/ federico

Ieri siamo stati colpiti tutti. E' stata colpita la redazione del noto giornale satirico Charlie Hebdo, è stata ferita Parigi, il cuore pulsante della Francia e l'Europa intera.


Al di fuori del discorso politico e religioso nel quale preferiamo non addentrarci per lasciare che siano persone più competenti di noi ad occuparsene, Camaloon vuole schierarsi affianco di tutti coloro che rivendicano, in queste ore più che mai, la libertà di espressione.

A Place de la République hanno alzato le matite a sostegno di Charlie Hedbo, un gesto silenzioso ma estramente forte.

(Foto Afp)


Molti sono stati i contributi della comunità artistica internazionale a sostegno della causa. Anche alcuni dei nostri artisti hanno già incominciato a porre il loro contributo, creando per l'occasione dei lavori che rivendicano il motto diffuso in queste ore: "Je Suis Charlie".



comments powered by Disqus