Camaloon.com is not taking orders and the company behind it stopped all operations in September 2022. The company is going through a bankruptcy procedure.

Come calcolare le spese di spedizione?

Offrire ai tuoi clienti le spese di spedizione più basse è fondamentale nel mercato competitivo di oggi. Non dovresti guidare i tuoi clienti attraverso il processo di acquisto solo per farli abbandonare il carrello alla fine a causa degli alti costi di spedizione. L’impatto che questo elemento può avere sulle abitudini di acquisto è notevole.

spese di spedizione

È fondamentale poter calcolare le spese di spedizione vantaggiose per te e per i tuoi clienti. Per raggiungere questo obiettivo, è necessario conoscere l’effetto dei costi di spedizione sul prezzo del prodotto e gli elementi utilizzati per calcolarli.

In questo articolo, esamineremo questi due e altri fattori per aiutarti a determinare le spese di spedizione più efficaci per la tua attività. Iniziamo.

Quali sono le spese di spedizione?

I costi di spedizione sono le spese dirette per spostare un articolo da un’esposizione nel tuo negozio o magazzino alla porta del tuo cliente. Includono, tra gli altri, quanto segue:

Costi di spedizione
  • il costo di imballaggio, scatole, nastro ed etichette;
  • il costo di un lavoratore che preleva, imballa e consegna l’articolo;
  • il costo del servizio di consegna per il ritiro e la consegna dell’articolo;
  • il costo delle spese di importazione ed esportazione in caso di consegna internazionale.

Esamineremo i costi aggiuntivi in ​​seguito, come il costo dell’assicurazione e della gestione, ma per ora concentriamoci sulle basi. In qualità di imprenditore, desideri ricevere un articolo dal tuo negozio al tuo cliente in tempo, al costo più basso e assicurarti che l’articolo arrivi in ​​buone condizioni.

Come calcolare i costi di spedizione? Perché questo è un passo importante?

In qualità di rivenditore online, devi considerare il tuo budget e le esigenze dei tuoi clienti quando calcoli i costi di spedizione. In effetti, commissioni troppo basse possono influire sui margini di profitto e non saranno sostenibili a lungo termine. Se addebiti troppo, rischi di perdere clienti a causa della concorrenza.

Spedizione online

Molti dei tuoi concorrenti offrono l’affrancatura gratuita o hanno delle offerte speciali. Sebbene possa essere allettante offrire lo stesso, è probabile che abbiano attraversato un processo di determinazione dei costi esauriente per elaborare tali offerte. Si consiglia di seguire la stessa procedura. Se conosci i tuoi costi di spedizione, puoi offrire un preventivo istantaneo durante il checkout. Questo è ciò che si aspettano i clienti che acquistano su Internet. Spesso è necessario farlo in anticipo, ad esempio configurando i costi di spedizione per ogni articolo e inserendo le zone di spedizione.

Ciò creerà fiducia, fidelizzazione dei clienti e, in definitiva, aumenterà le vendite. Essere trasparenti sui costi di spedizione può anche aiutare a creare fiducia con i tuoi clienti. Offrire una varietà di opzioni di spedizione con costi diversi è un ulteriore modo per ridurre i tassi di abbandono del carrello. Questo dà ai clienti la sensazione di avere il controllo e di beneficiare di un’esperienza personale.

Come si determinano i costi di spedizione?

Costi di spedizione

Esistono tre tipi di costi di spedizione che descriveremo di seguito. Ognuno ha i suoi vantaggi e svantaggi.

Sta a te decidere quale sia l’opzione migliore per la tua attività e i tuoi clienti. Non esiste una soluzione valida per tutti, motivo per cui conoscere i costi di spedizione è fondamentale.

1. Spedizione calcolata

Il calcolo delle tasse di spedizione è di gran lunga il metodo più semplice per calcolare il costo della spedizione. Per determinare il costo, misura il peso e le dimensioni del tuo articolo. Le spese di spedizione sono calcolate in base alle misure rilevate e all’indirizzo del cliente. L’unico svantaggio di questo metodo rispetto a queste due opzioni è che quando hai 1.000 articoli, devi calcolare il costo di ogni articolo individualmente. Tuttavia, il tempo necessario per questa operazione è vantaggioso in quanto i tuoi clienti riceveranno un preventivo delle spese di spedizione in base all’esatto articolo che stanno acquistando.

2. Spedizione forfettaria

La spedizione forfettaria ti consente di quotare un unico costo, indipendentemente dalle dimensioni, dalla forma o dal peso dell’articolo. L’unico caso in cui il prezzo può variare è quando si spedisce in paesi diversi. In questo modo, i clienti possono acquistare quanto vogliono e pagare un solo prezzo, determinato da te e dall’azienda. È la scelta preferita per le piccole imprese perché è un metodo conveniente e affidabile. Per le grandi aziende, invece, questa non è l’opzione migliore. Se desideri offrire un servizio di spedizione a tariffa fissa, devi calcolare il costo medio di spedizione per l’intera attività. Se le tue spese aumentano, potresti aumentare il costo della spedizione e, a sua volta, il prezzo per i tuoi clienti diminuirà.

3. Spedizione gratuita

La spedizione gratuita è offerta da molti commercianti e per una buona ragione. Le persone adorano la spedizione gratuita ed è un ottimo modo per aumentare le vendite. Per i rivenditori, tuttavia, potrebbe essere tutta un’altra storia. Ci sono due opzioni per i rivenditori che vogliono offrire la spedizione gratuita:

Incorporare i costi di spedizione nel prezzo di listino e rendi il tuo prodotto più costoso della concorrenza.

Coprire i costi di spedizione e ridurre i margini

Se contrassegni “Spedizione gratuita su tutti gli ordini!” sul tuo sito web, i tuoi clienti non esiteranno a spendere di più. Questo rende il checkout meno complesso.

E se spedissi a livello internazionale?

Spedizioni internazionali

Se spedisci a livello internazionale, devi considerare il costo di atterraggio o il costo totale della spedizione del tuo prodotto a livello internazionale. Può trattarsi di:

  • costi di acquisto;
  • costi di trasporto;
  • conversione di valuta;
  • tasse;
  • qualsiasi altro costo associato.

Il processo di determinazione del costo di sbarco non è sempre semplice a causa delle diverse variabili che entrano in gioco, ma dipende fortemente anche dal Paese di destinazione. In alcuni casi i costi di importazione di un prodotto sono a carico dell’acquirente, ma capita anche che siano divisi tra venditore e acquirente. Tutti questi accordi devono essere firmati prima della spedizione dei prodotti.

Di quali informazioni hai bisogno per calcolare i costi di spedizione?

I quattro elementi necessari per calcolare i costi di spedizione sono l’ubicazione del punto di spedizione, il punto di origine, il peso del pacco nonché le dimensioni del pacco e il tempo di consegna stimato. È possibile determinare la maggior parte dei costi di spedizione postale utilizzando queste informazioni (puoi stimare le tariffe di spedizione utilizzando un calcolatore dei costi). Molte compagnie di navigazione consentono di visualizzare i costi di spedizione prima di effettuare una spedizione. Se spedisci molti articoli, potresti beneficiare delle tariffe di spedizione all’ingrosso o della spedizione aziendale.

Origine e destinazione del punto di spedizione

In generale, più il pacco viaggia e più a lungo viaggia, maggiori saranno i costi di spedizione. Ciò è particolarmente vero per i costi di spedizione internazionali. Lo stesso pacco spedito in California costa meno che se fosse spedito in Europa. Le tariffe di spedizione negli Stati Uniti sono determinate dalle zone di spedizione. Sono utilizzati da aziende come La Poste, UPS, USPS, Chronopost FedEx e DHL per determinare il costo di spedizione per garantire le consegne nazionali.

Il peso del pacco

È facile calcolare il costo della spedizione di un pacco in base al suo peso. Tutto quello che devi fare è pesare il pacco, quindi utilizzare un calcolatore del prezzo di spedizione per ottenere una stima dei costi di spedizione. Se il pacco è piccolo ma pesante, puoi ottenere il prezzo di spedizione determinato dalle dimensioni del pacco, che potrebbe essere più economico. Quando si calcola il costo di spedizione in base al peso, è necessario utilizzare il peso dell’intero pacco, non dipende dalla massa dell’articolo; l’oggetto stesso. Se utilizzi altri imballaggi per proteggere prodotti fragili, come pluriball, cartone o carta straccia. In tal caso, potrebbe aumentare il peso del pacco. Questo aumento di peso sarà aggiunto al costo di consegna.

Dimensioni del pacco

Il peso dimensionale è la lunghezza in pollici x la larghezza in pollici. Il volume dimensionale può essere utile per prodotti ingombranti e di forma strana. I corrieri in genere utilizzano il peso dimensionale insieme al peso del prodotto per determinare i costi di spedizione. L’obiettivo è determinare quanto spazio occuperà il pacco nel camion delle consegne, in modo che la consegna sia più efficiente. L’utilizzo di pesi volumetrici per la spedizione può essere più economico per alcuni pacchi. Una varietà di container di spedizione può aiutare a ridurre il volume complessivo del pacco e ridurre i costi di spedizione.

Tempi di consegna per la spedizione

I tempi di consegna sono generalmente strettamente correlati ai servizi che offri. Se offri solo la spedizione in un giorno, è necessario scegliere un servizio di consegna durante la notte. Puoi anche offrire diverse opzioni di spedizione, tra le quali i clienti possono scegliere a seconda della rapidità con cui hanno bisogno del prodotto. Le spese di spedizione dipendono direttamente dal tempo impiegato dall’articolo per arrivare. Ad esempio, una spedizione notturna costa più di una spedizione di tre giorni. Naturalmente, le dimensioni e il peso influiscono sul prezzo di spedizione.

Confronto dei costi di spedizione

Anche se spedisci pacchi da un po’ di tempo, è importante confrontare i costi di spedizione. Confrontando regolarmente i costi, ti assicuri di offrire ai tuoi clienti l’offerta più competitiva. Per fare ciò, puoi utilizzare un calcolatore dei costi di spedizione. La maggior parte dei siti web di corrieri ha questo servizio e ti consente di prenotare direttamente le spedizioni.

È ovvio che il prezzo della spedizione varia ampiamente tra corrieri e fornitori di servizi. Un confronto dei costi di spedizione ti aiuterà a ottenere il miglior rapporto qualità-prezzo.

Quali sono i fattori che possono incidere sui miei costi di spedizione?

Spese di spedizione

Abbiamo già visto come le dimensioni, il peso e i servizi di consegna a destinazione influiscano sui costi di spedizione. Ma quali altri fattori possono influenzarli? Per offrire ai tuoi clienti la migliore esperienza di acquisto online e ridurre al minimo il rischio di abbandono del carrello, dovresti considerare i seguenti fattori nel calcolo dei costi di spedizione.

1. Assicurazione sulla spedizione

L’acquisto di un’assicurazione sulla spedizione è fondamentale quando si spediscono oggetti costosi o personali. L’assicurazione sulla spedizione può proteggere te e la tua attività da articoli danneggiati, smarriti o rubati durante il processo di spedizione. I costi di consegna sono sicuramente elevati, ma la perdita di uno o due articoli costosi non assicurati può incidere sul tuo reddito, soprattutto quando si opera con un margine ristretto. Il costo di acquisto dell’assicurazione sulla spedizione sarà minimo rispetto alla spesa del servizio. Può rappresentare solo il 3% del valore del pacchetto. Vale la pena confrontare le tariffe assicurative di spedizione tra corrieri e corrieri di terze parti per trovare il prezzo più conveniente.

2. Costi associati alla spedizione

A causa della natura della gestione e della spedizione, è inevitabile che vengano sostenuti dei costi extra relativi alla spedizione. I tre costi di spedizione da considerare sono il luogo di ritiro, i supplementi per il carburante e i costi derivanti da errori. Le spese di riscossione sono generali e non specifiche per i corrieri. Possono riguardare consegne che non si trovano nelle normali aree di servizio o ritiri da indirizzi residenziali. I supplementi carburante sono comuni per i servizi espressi come la consegna lo stesso giorno o il giorno successivo. Il costo dei supplementi carburante varia con il prezzo del carburante, rendendo difficile prevederlo. Gli addebiti che rientrano nella categoria degli “errori” possono includere:

  • la restituzione di un articolo al mittente;
  • il rifiuto di un pacco;
  • il pacco che richiede diversi tentativi di consegna;
  • gli indirizzi che devono essere modificati lungo il percorso.

3. Spese di gestione del pacco

La tariffa più comune per la gestione dei pacchi è per la spedizione di articoli pericolosi. Questi possono essere aghi, batterie o armi da fuoco. È possibile utilizzare adesivi per imballaggio realizzati appositamente per il tuo articolo per cose simili a quelle sopra elencate. Un altro modo per aggiungere le spese di gestione è quando un pacco richiede due persone per trasportarlo. Oggetti pesanti e ingombranti come frigoriferi e divani sono esempi comuni. Allo stesso modo, mobili di forma e dimensioni strane possono essere soggetti a tali addebiti, così come oggetti come casse di legno o acciaio.

4. Tasse

Nella sezione “Spedizione all’estero”, ci sono una serie di fattori da considerare. Una delle maggiori spese aggiuntive che incontrerai sono le tasse e i dazi. Si basano sull’articolo che stai spedendo e sul valore dell’articolo. A volte vengono pagati dall’acquirente o dal venditore e talvolta vengono divisi tra i due. I due tipi di tasse di cui devi essere a conoscenza sono dazi non pagati e dazi pagati. Non conoscerli può portare a costi nascosti.

Consegna DDU

A parte i dazi o le tasse dovute al momento della ricezione del pacco nel paese di destinazione, tutte le spese sono a carico del venditore. In parole povere, questo significa che il prezzo di vendita dell’articolo include tutti i costi di consegna dell’articolo alla porta del destinatario. Il venditore è responsabile di tutto, comprese le spese di trasporto, le tasse doganali e le spese di gestione.

Spedizione DDP

In caso di spedizione DDP, il venditore deve pagare tutti i costi associati alla spedizione DDU, inclusi dazi e tasse di importazione. Ai corrieri potrebbero essere addebitati costi aggiuntivi per pagare dazi e tasse per te una volta che il tuo pacco arriva nel paese di destinazione.

Se non dichiari il valore della spedizione, ti potrebbe essere addebitata un’altra commissione. Ciò può avere un enorme impatto sui tempi di consegna, poiché i clienti potrebbero richiedere una nuova fattura prima che la spedizione venga rilasciata. Sono comuni anche le spese di magazzino e le spese di corriere aggiuntive.

Domande frequenti sui costi di spedizione

Domande frequenti sui costi di spedizione

Come determinare il prezzo di un prodotto?

Molti fattori influenzano il prezzo dei tuoi prodotti, comprese le spese di spedizione. Il primo passo è determinare il costo di gestione della tua attività. Da lì, puoi determinare il costo dei tuoi prodotti per assicurarti che coprano i costi operativi e realizzino un profitto.

Se non ne hai uno, dovresti avere un foglio di calcolo excel dei tuoi profitti e perdite che includa tutti i tuoi guadagni, le spese fisse e i costi variabili. Gli affitti di attrezzature e proprietà, gli stipendi, l’inventario e le utenze dovrebbero essere inclusi in questo foglio di calcolo. È possibile determinare il costo dei tuoi articoli e assicurarti che i tuoi margini (la differenza tra i tuoi costi e il prezzo del tuo prodotto) siano sufficienti per generare un profitto. Se i numeri non tornano, rischi di esaurire le tue risorse finanziarie e la tua attività potrebbe fallire.

Qual è il rapporto tra questo costo e il costo di spedizione?

Il costo del tuo prodotto si basa sui costi di spedizione poiché questo è il fattore determinante per il metodo di spedizione. Nell’esempio di spedizione gratuita di cui abbiamo discusso in precedenza, se il prezzo del prodotto è di 10€ e la spedizione è di 5€, il prezzo di vendita in pareggio è di 15€ . Questa cifra non tiene conto delle spese correnti, quindi è probabile che il prezzo di vendita sia più alto. Se vuoi mantenere il costo del tuo articolo competitivo e paragonabile ad altri concorrenti che addebitano la spedizione, dovrai addebitare anche la spedizione. Il margine viene calcolato sull’articolo (costo del prodotto più margine). In questo scenario, non realizzerai profitti o perderai denaro sui costi di spedizione, poiché costerebbe al cliente il costo diretto o addirittura una frazione di esso.

Quanto è importante il prezzo del prodotto?

Il prezzo del tuo prodotto è solo un aspetto della storia del tuo cliente. Quando conduci ricerche di mercato, sei in grado di scoprire i dati demografici dei tuoi clienti e dove vivono, puoi determinare le loro abitudini di consumo e reddito. Questi dati ti permetteranno di creare pubblicità e messaggi che hanno maggiori probabilità di attirare acquirenti verso di te piuttosto che verso i tuoi concorrenti.

Per i clienti più giovani, potresti offrire la spedizione gratuita quando fanno acquisti online. Tuttavia, i clienti più anziani potrebbero essere disposti a pagare le spese di spedizione. Prendi l’esempio di Amazon. Offrono la consegna in un giorno sulla maggior parte dei loro prodotti, rendendolo il sito preferito per lo shopping online. Questo tipo di informazioni ha un impatto diretto sul prezzo dei tuoi prodotti e sul tuo piano di spedizione.

Come migliorare le spedizioni con la gestione dell’inventario?

Oltre ai resi, la spedizione è l’altra decisione importante che può determinare il successo o il fallimento di un acquisto. È quindi fondamentale comprendere l’effetto delle diverse opzioni di spedizione sul comportamento di acquisto dei tuoi clienti. Una volta effettuato l’acquisto, i prodotti giusti non arrivano magicamente al punto di spedizione. Se eseguiti correttamente, saranno sottoposti a una procedura calcolata di prelievo/imballaggio/spedizione controllata da un programma di gestione dell’inventario.

Il software di gestione dell’inventario offre una visibilità completa dell’inventario e un efficace sistema di garanzia della qualità per garantire che la spedizione sia corretta. I resi possono costare molto ai rivenditori, quindi impegnarsi per garantire che i prodotti giusti vengano consegnati vale ogni centesimo. Se sai dove si trova un prodotto e in quale quantità è disponibile, riduci il rischio di esaurimento delle scorte o persino la perdita totale delle scorte. Inoltre, attraverso processi di controllo della qualità, gli articoli danneggiati o difettosi vengono identificati prima della spedizione. Questa nuova modalità di gestione dell’inventario consente di ottenere:

  • Migliore spedizione riducendo i tempi di spedizione
  • Tassi di reso ridotti
  • Migliore efficienza

Che si tratti di una piccola impresa o di un marchio noto, l’adozione di strategie di gestione intelligente dell’inventario è fondamentale per garantire la soddisfazione e la fedeltà dei clienti.

Come vengono calcolate le spese di spedizione per gli e-commerce?

Basta pesare il pacco e utilizzare un calcolatore dei costi di spedizione per ottenere un prezzo di spedizione. Se il pacco è piccolo ma pesante, calcola il costo di spedizione in base al volume dimensionale, che potrebbe essere più economico. Ricorda che per calcolare le spese di spedizione in base al peso, utilizza il peso totale del pacco, non il peso dell’articolo.

Come calcolo le spese di spedizione per la mia attività?

Il modo più semplice per calcolare i costi di spedizione è basato sul peso. Basta pesare il pacco e utilizzare un calcolatore di spedizione per ottenere il prezzo. Alcuni corrieri ti danno la possibilità di calcolare i costi di spedizione in base al volume. Se il tuo pacco è pesante ma piccolo, questa opzione è più conveniente.

Che cos’è la spedizione e-commerce?

La spedizione e-commerce comprende tutti i servizi necessari al trasporto dei prodotti acquistati online da un rivenditore alla destinazione di consegna del cliente. Con il partner giusto, la spedizione dell’e-commerce può essere gestibile, conveniente e veloce. In sintesi, trovare le tariffe di spedizione più convenienti per la tua attività ha molti vantaggi. Ti dà un vantaggio di mercato che ti consente di offrire prezzi più bassi sui tuoi prodotti o di scommettere sui costi di spedizione. Questo si traduce in clienti più fedeli e più affari. Per arrivare a questa fase, è necessario calcolare i costi di spedizione, in modo da poter scegliere il giusto metodo di spedizione. Se stai effettuando una spedizione verso una destinazione all’estero, ci sono costi aggiuntivi come dazi e tasse, di cui abbiamo discusso in questo articolo.

Leggi anche le nostre informazioni sull’invio di pacchi in Camaloon.

Iscriviti al nostro blog per ricevere suggerimenti e informazioni che ti aiuteranno a creare fiducia e soddisfare i tuoi clienti.

Camaloon usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Leggi la nostra politica dei cookie per saperne di più. Continuando nel sito stai accettando le condizioni. Grazie! Close